Recensione film “INSIEME PER FORZA”

Recensione film “INSIEME PER FORZA” scritta da Meg

Recensione film "INSIEME PER FORZA"
La locandina è al solo scopo illustrativo, pertanto i diritti appartengono ai legittimi proprietari e non al blog

Film Anno 2014 – di Frank Coraci.

Trama

Jim e Lauren sono entrambi genitori single con figli. Lui, vedovo, ha due figlie che ha cresciuto come maschiacci, lei, divorziata, ha due maschi in cerca di una figura paterna. Si incontrano in un primo appuntamento dopo essersi conosciuti online e dall’esito disastroso. Il destino però li fa re incontrare, questa volta con tutte le rispettive famiglie a carico in un’incredibile vacanza in Africa nella quale devono fare buon viso a cattivo gioco e rimanere forzatamente tutti insieme…..

Recensione

Terza pellicola interpretata dalla coppia Adam Sandler e Drew Barrymore, presenta una storia che vediamo intorno a noi sempre più spesso. La comicità, a tratti quasi malinconica, di Sandler rende bene il tipico quarantenne che si aspetta una super bellona all’incontro on line e di fronte a una donna normalissima inizia ad offenderla fino a mollarla, così come la Barrymore, supponente e troppo rancorosa verso l’ex marito.

Durante la vacanza forzata insieme quello che è emerge è la diversità tipica delle famiglie americane che ne è al tempo stesso un punto di forza capace di fare da collante, quella sorta di famiglia moderna non solo allargata ma che accetta l’altro senza volerlo cambiare (concetto da noi Italia ancora molto difficile da assorbire).

I figli, a cui manca l’altra figura genitoriale, ben rendono quella parte di film carente in alcune battute e passaggi, ma tutto sommato accettabile nell’ottica di una commedia che sì non lascia il segno ma che può rappresentare una visione leggera e di svago, senza alcuna pretesa da parte di noi spettatori.

Consigliato.

Meg

Sono Meg, appassionata cultrice di cinema e serie TV, ho sempre amato il cinema fin da piccola, quando con la mia mamma vedevo i classici film della Hollywood di una volta, che facevano sognare grandi storie con protagonisti forti e determinati. Mi piacciono tutti i generi, anche quelli brutti perché ritengo che il cinema sia arte come la pittura e la scrittura: seguitemi qui sul sito, dove vi parlerò di un po’ di tutto, da film già visti a quelli nuovi, da quelli sempre proposti dai palinsesti TV a quelli di nuova uscita sulle reti via cavo, dai “filmbrutti” ai “bruttifilm”, dalle serie più viste alle meno note.

Ti potrebbe interessare anche...