UN NATALE DA DIVANO MA CON IL SORRISO

UN NATALE DA DIVANO MA CON IL SORRISO perché in questo nuovo articolo Meg ci consiglia film a tema Natale

locandina con il solo scopo illustrativo

1.LOVE ACTUALLY

Film Anno 2003 – di Richard Curtis

Trama

Pochi giorni a Natale in una Londra dove l’amore è dappertutto. Dieci storie di ogni risma si intrecciano a formarne una sola.

Recensione

Siamo a cinque settimane da Natale a Londra, e, attraverso storie di vita completamente diverse, ci fanno capire come l’amore possa avere tanti aspetti diversi: da quello invisibile per la moglie del proprio migliore amico a quello per la propria famiglia, con tante sfumature anche dolorose. 

Un cast stellare immerso nella normalità pre natalizia londinese riesce a rappresentare dolori e gioie, come se fossero i nostri amici di sempre. Un irriverente Hugh Grant presta il volto ad un Primo Ministro alle prese con un colpo di fulmine per la normalissima assistente curvy e proveniente dai sobborghi poveri (indimenticabile la scena suo balletto!), così come il sempre tormentato Liam Neeson dà il volto al giovane vedovo alle prese con i primi amori del figlio undicenne.

Non è solo una commedia con il filo conduttore del Natale, ma un modo di vedere l’amore attraverso tanti occhi diversi, anche disincantati e ironici, ma che tutti esprimono la complessità dell’amore.

L’amore è dappertutto e questo film ce lo mostra ampiamente, in modo piacevole e divertente.

Un classico senza tempo.

LOCANDINA CON IL SOLO SCOPO ILLUSTRATIVO

2. L’AMORE NON VA IN VACANZA

Film Anno 2006 – di Nancy Meyers

Trama

Una ragazza americana e una ragazza inglese si scambiano la casa per le vacanze in cerca di pace e solitudine per riprendersi dalle ultime delusioni sentimentali. L’amore non va in vacanza ma busserà alle loro porte anche lontano da casa.

Recensione

Due donne profondamente diverse per estrazione sociale e ambizioni, ma entrambe deluse dall’amore, decidono di scambiarsi la casa per la vacanze di Natale, pratica molto in voga nel mondo anglo sassone.

E così mentre la timida Iris finisce nella mega villa hollywoodiana, dove riscopre se stessa anche attraverso nuovi amici, l’eccentrica e fredda Amanda si ritrova nel carinissimo ma sperduto cottage inglese, dove farà i conti con se stessa e la sua anaffettività.

I simpatici e bravi Kate Winslet e Jack Black sono il prefetto bilanciamento dei bellissimi ma tanto fragili emotivamente Cameron Diaz e Jude Law, rendendo questo film molto al di sopra della media dei classici film romantici. Al di là della ambientazioni semplicemente perfette, la storia è ben costruita con dialoghi veloci e a tratti molto divertenti, e che mantengono l’attenzione dello spettatore.

Un film di Natale per sorridere.

copertina al solo scopo illustrativo

2. LAST CHRISTMAS

Film Anno 2019 – di Paul Feig

Trama

Kate lavora come “elfo” in un negozio durante il periodo natalizio, ma si ritrova a vagare per Londra alle prese con le conseguenze di una serie di pessime decisioni. Tom sembra troppo perfetto per essere vero quando entra a sorpresa nella sua vita e riesce a superare le barriere che Kate ha posizionato tra se’ stessa e il resto del mondo. Mentre Londra si trasforma durante il periodo più meraviglioso dell’anno, per la coppia niente va per il verso giusto, fino all’inaspettato finale.

Recensione

Come intuibile dal titolo, questa malinconica pellicola ci racconta di come la vita sia imprevedibile e possa riservarci svolte inaspettate.

Emilia Clarke ci regala un altro ruolo intenso e fortemente emotivo, raccontandoci la storia dell’imbranata e apparentemente superficiale Kate, che lavora come elfo (un lavoro da noi impensabile!).

Accompagnati dalle intramontabili canzoni di George Michael, l’incontro di Kate con il dolce e perfetto Tom le farà riconsiderare tutta la sua vita e i suoi rapporti con la sua famiglia, rivelando una persona dall’animo buono.

L’epilogo dolce-amaro strappa di sicuro una lacrima, compensata dagli splendidi e inediti scorci della Londra natalizia che ci accompagnano per tutto il film. 

Chicca imperdibile Emma Thompson nel ruolo della madre di origine slava e tipicamente anni ’80 ex blocco, che si conferma una delle più poliedriche e interessanti attrici britanniche.

Per commuoversi a Natale.

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...