Crea sito

Il castello di H.H.Holmes? Un castello degli orrori

Il castello di H.H.Holmes? Un castello degli orrori, elementare Watson!

 

Il castello di H.H.Holmes? Un castello degli orrori

Herman Webster Mudgett soprannominato H.H. Holmes nasce nel 1860 nel New Hampshire, suo padre è l’ufficiale postale del paese.

Una volta terminate le scuole diventa maestro elementare e inizia a studiare per diventare medico senza però riuscire a conseguire la laurea.

A 18 anni si sposa con una ragazza del posto e con lei ha un figlio, ma nel 1886 abbandona moglie e figlio e si trasferisce a Chicago, dove l’anno dopo sposa una donna ricca commettendo reato di bigamia. 

A Chicago arriva senza denaro, ma la sua intenzione è quella di diventare ricco in poco tempo e per questo pubblicamente si presenta come Dr. Holmes esibendo un certificato di laurea in medicina che in seguito si rivelerà essere falso. A Chicago trova lavoro in una drogheria di una vedova che poco tempo dopo scomparirà misteriosamente insieme alla figlia, consentendo a Holmes, almeno secondo la sua versione, di rilevare il negozio. 

Insieme alla drogheria, la sua nomea di dottore prospera anche grazie alla vendita di pozioni miracolose, tanto che Mudgett riuscirà ad acquistare un esteso appezzamento di terreno su cui fa costruire un palazzo di tre piani con passaggi segreti, corridoi, labirinti, trappole girevoli e con un centinaio di stanze circa.

Negli anni seguenti molte ragazze sono state ospitate nel suo castello e poi sparite nel nulla insieme ad ignari ospiti del palazzo che Mudgett convertì in parte in albergo durante una fiera.

Nel corso di una perquisizione fatta dalla polizia allarmata dalle numerose sparizioni il palazzo rivelerà al suo interno anche un gigantesco forno dove venivano cremati i cadaveri oltre a numerose stanze di tortura dove Mudgett conduceva i suoi esperimenti. Arrestato e processato fu dichiarato colpevole di 27 omicidi anche se il numero delle vittime ad oggi è impossibile da stabilire. Pare che fossero 150 o forse più.

Morì nel 1896 per impiccagione.

Morgane

Benedetta Giovannetti nata a Firenze nel 1978 dove vive fino al 2012, laureata in giurisprudenza sviluppa fin da piccola una passione per la scrittura ereditata da suo nonno, ha pubblicato il suo primo libro nel 2012 ed un secondo dal titolo Per notti senza riposo a maggio del 2019, tra una ricerca di lavoro ed una scorpacciata di libri da leggere spera di riuscire a pubblicare tutti gli altri romanzi che ha in sospeso nel suo Mac. Collaboratrice per la rivista Fulldassi Megazine e donna di Fiori e con Onlybookslover.it ha anche un sito dove vende gioielli creati al 90% da lei. Si avvicina al mondo delle fate e della magia grazie alle storie dei suoi nonni e ai numerosi romanzi fantasy che legge ma sono le pietre ad attrarla fin da piccola tanto poi da iniziare a studiarle e ad abbinarle per creare gioielli… Da lì in poi studia anche i vari solstizi e le fasi lunari per applicarle al meglio sulle pietre che usa e che propone alle clienti… I suoi colori preferiti sono il viola e il nero e sogna di riuscire a guadagnarsi da vivere scrivendo.  

Ti potrebbe interessare anche...