Diana di Bazoches un’amante di altri tempi

Diana di Bazoches un’amante di altri tempi nel nuovo articolo delle leggende gotiche scritto da Morgane.

Nel castello di Caluso viveva Diana di Bazoches, amante del marchese Gian Giacomo del Monferrato, donna bellissima che teneva una sua propria corte, come si usava a quei tempi.

Come molte donne d’epoca che vivevano nell’agiatezza Diana si mostrava desiderosa di primeggiare su tutte le altre dame per sontuosità degli abiti, per lo splendore dei gioielli, per gli amanti

Dotata di un corpo bellissimo si compiaceva di ammirarlo in un grande specchio che gli rimandava la propria immagine ricca di curve.

La bella Diana si concedeva delle distrazioni con giovanotti inesperti che costituivano la sua vera passione e che lei si divertiva a istruire nelle arti amatorie.

A differenza di molte altre dame Diana lasciava in vita i suoi amanti ma un giorno uno di essi si stancò e le preferì una sua dama di compagnia.

Diana decise di uccidere il conte avvelenandolo ma poco tempo dopo fu uccisa dalla sua stessa dama di compagnia che voleva vendicare il conte. A distanza di anni la bella Diana continua a vagare ancora in cerca di aitanti giovani