3 curiosità sul libro di Loredana Crupi

3 curiosità sul libro di Loredana Crupi: “Se solo…” edito Albatros Editore.



Il libro

“Se solo…” è la narrazione in prima persona del viaggio emozionale dall’infanzia ad oggi delle protagoniste. Alev e Hande a causa di eventi tragici perderanno il loro equilibrio e la fiducia in sé stesse. La loro amicizia e l’amore daranno loro nuovamente il coraggio di sfidare i propri “se solo”. Riconquisteranno la felicità perduta e realizzeranno i propri sogni. Storie di donne che si intersecano tra loro toccando temi molto delicati come l’elaborazione del lutto, le pari opportunità e la violenza di genere.

 

3 curiosità sul libro di Loredana Crupi

 

  • Scrivi di getto oppure con scaletta?
    Assolutamente di getto. Preparo le scalette solo a seguito di accurate ricerche quando non conosco l’area geografica o argomenti specifici che hanno richiesto uno studio a monte.
  •  C’è un luogo in particolare in cui scrivi?
    In realtà scrivo ovunque: in macchina, in cucina, nelle sale d’attesa… ma se dovessi indicarti il mio posto preferito è in un parco naturale a due passi da casa mia. E’ conosciuto come il Parco delle 7 cave. In una di queste cave c’è un pontile di legno alla quale io sono particolarmente legata e che ha dato vita alla storia di Se solo… Vicino ad esso c’è una quercia secolare con una vecchia panchina di legno … ecco su quella panchina, con lo sguardo rivolto al pontile io trovo le migliori ispirazioni e ho scritto le poesie più belle che a breve saranno pubblicate in una mia silloge: Le sfumature dell’amore in Luci Sparse , insieme ad altri poeti e poetesse emergenti.
  • Descrivi la tua scrittura in 3 aggettivi.
    SEMPLICE, COINVOLGENTE, EMOZIONANTE


Ho scritto questo libro perché… era una mia esigenza. Avevo bisogno di evadere in una fase molto particolare della mia vita, ma soprattutto avevo l’esigenza di raccontarmi e di rivelare alcune mie verità che ho trattenuto nel mio cuore e nella mia anima da troppo tempo. Scrivere è terapeutico perché oggi mi sento più risolta di ieri. Ricevere inoltre le recensioni delle mie farfalle, le mie lettrici le chiamo così, è una carezza al cuore. Constatare che grazie al mio manoscritto si sono emozionate e hanno trovato il coraggio di reagire ad un loro vissuto è per me il successo più importante! Auguro a tutti di riuscire a sfiorare con le dita la propria farfalla di luce un giorno, come la bimba raffigurata in copertina, la nostra Melo. Opera realizzata dalla sorprendente Ester Nocera.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.