Crea sito

Recensione del libro “Storia di un padre illegittimo”

Recensione del libro “Storia di un padre illegittimo” di Ivan Schena.


TRAMA

Il processo di crescita e di sofferenza di un figlio che vorrebbe essere accettato e di un padre che sceglie di non essere tale. Questo racconto inscena un processo, nel quale ogni data e ogni ricordo vengono assunti come prova schiacciante del diritto alla felicità. Un diritto di ogni essere umano sulla Terra.

RECENSIONE

Già dalla trama si può capire che direzione prendere durante la lettura di “Storia di un padre illegittimo”.
L’autore ci strappa via dalla nostra quotidianità e ci fa percorrere la vita tremenda di chi continua a sperare in un affetto che non arriva mai, un affetto che dovrebbe essere scontato, naturale, l’affetto di un padre verso il proprio figlio.

Invece non è così, e il grido disperato del protagonista possiamo sentirlo fin dalle prime pagine.
Questo libro fa capire tante cose, fa riflette intensamente sulla natura umana, su quanto nulla sia come dovrebbe essere e su quanto la cosa possa rovinare vite e far soffrire.

Un adolescente che diventa giovane adulto adottando qualunque strategia pur di avere un briciolo di apprezzamento da un padre che non può considerarsi tale.
Sforzi inutili che rendono schiavi di un sistema complicato, di una trappola che fa pensare “Ok, stavolta non è andata ma se faccio questo forse andrà meglio”.
Ci si arriva quasi a sentirsi sbagliati per questo.

Consiglio la lettura di questa storia a tutti, non solo a chi ha vissuto simili esperienze.
Sono convinta che l’empatia sia un’arma fortissima e la riflessione un potente antidoto per la nostra conoscenza.
Già entrare in una vita che non è la nostra è un privilegio, cerchiamo di accoglierlo e di leggere queste parole con rispetto e ammirazione.

Arianna

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...