Crea sito

Intervista a Maruska Creanza

Ciao lettori, è qui con noi per l’intervista del giorno MARUSKA CREANZA

Biografia

Maruska Creanza, autrice emergente, nasce, vive e lavora in Sicilia.

Dopo la maturità frequenta diversi corsi professionali e si dedica al sociale e alle pubbliche relazioni. Attualmente è impiegata part-time.

È sposata con un commerciante della sua città e ha due figli.

Scrive da sempre, ma solo nel 2011 ha pubblicato con una piccola CE il suo primo romanzo fantascienza avventura «La Figlia Perfetta: Megan Hope» già alla terza edizione.

Si è affidata a diverse piccole case editrici, ma nel 2013 scopre l’esistenza del  SELF PUBLISH.

Da allora pubblica  in completa autonomia.

L’autrice ha all’attivo varie storie: dalla Fantascienza al Noir; dal Giallo all’Hot Romance Avventura; dal drammatico al poliziesco e così via.

Riesce a scrivere diversi generi senza difficoltà, basta che ci sia la giusta ispirazione.

Ultimamente sta sperimentando la “fusione” tra essi.

L’unione del genere Hot \Romance  con quello Suspense\ Avventura, per esempio, è risultato un mix originale molto gradito ai lettori. Eros ed adrenalina che non fanno di certo annoiare.

Attualmente sono in scrittura altre opere presto edite.

Tutte i romanzi di Creanza  si trovano online sul portale Amazon, nelle versioni  e-book e cartaceo.

L’autrice  scrive sotto pseudo opere genere MM(Male to Male- gay romance al maschile)

Di seguito la sua bibliografia:

Bibliografia 1:

Trilogia:

“Tra Cielo e Terra. Il ragazzo venuto dalle Stelle.” Genere -Fantascienza Avventura \ contemporaneo – Self

Autoconclusivi

Esordio:

-La Figlia Perfetta: Megan Hope \genere  Fantascienza Avventura – contemporaneo \Self

-Contatto Universale: William Doso genere  Fantascienza Avventura – contemporaneo \Self

-Potere Oscuro: Adam Draken – genere Occulto Avventura Drammatico – contemporaneo \Self -Sopravvissuti. Oltre il mondo conosciuto- genere Fantascienza Avventura – contemporaneo \Self

-La Punizione. Amore e Morte- genere Noir Drammatico – contemporaneo Self

-L’insonne Aurora e la Piuma dell’amore genere Fantasy fiabesco – contemporaneo \Self

-Artificial. Da un’altra dimensione – Fantascienza Fantasy\ Mistico Trascendentale – contemporaneo \Self

-Silloge Poetica “Passione in Versi”

Per info

Mail:  [email protected]

Facebook

Pagina autore «I romanzi di Maruska»;  

Gruppo  https://www.facebook.com/groups/EmozioniMMLGBT/?ref=group_header;

Gruppo https://www.facebook.com/groups/romanzichepassione/?ref=group_header

Bibliografia 2 – Red Rose

Red Rose (pseudonimo)  

Il genere trattato è l’M\M (gay al maschile) con tematiche varie : Rosa\ Thriller\ Noir\Giallo \ Drammatico \Avventuroso.

********

Esordio:

-Trilogia Perfect Sensuality (soft hard)

-L’Eroe Americano

-Il Fuego spagnolo

-Il Finale

-SpiOff – L’amante spagnola(f\m) – Portes e Chris(MM)

*********

Autoconclusivi:

Lezioni private (Rosa \Drammatico\dinamiche familiari) contemporaneo – vm. 18

Io sono Fuoco. Brucia con me se hai coraggio- Erotico Noir – contemporaneo – v.m.18)

Peccato Mortale: Passione Proibita – Storico Erotico – vm. 18

Prendimi con te: Dan&Blake –  Erotico \Drammatico \ dinamiche familiari – contemporaneo – vm.18

Sodom: Apocalisse d’Amore – Gialo Noir Thriller – contemporaneo  vm. 18

Cuori alla deriva. L’isola dimenticata – Erotico Avventura –  contemporaneo vm. 18

Duologia :

-Killer di professione. Passione pericolosa  #1 Erotico Thriller – contemporaneo vm.18

-Killer di professione. La resa dei conti #2 Erotico Thriller –  contemporaneo vm.18

-Human Star. Salvezza per la Terra. Erotico Fantascienza  Avventura vm. 18 – futuristico

-White Angel Dancer: threesome Male to Male  (gay romance a tre) contemporaneo – vm. 18

-Sapore di Mare, passione proibita: threesome Male to Male  (gay romance a tre) contemporaneo – vm. 18


Ti sei mai cimentata in altri generi?

Ciao Arianna, piacere di essere qui tra voi.

Sì, eccome! Mi piace mettermi continuamente alla prova con nuove atmosfere. Penso che scrivere sia un continuo cammino dove impari ogni giorno cose diverse.

Il tuo autore preferito?

Sono due in realtà. Stephen King e Ken Follet, non potrei rinunciare a nessuno dei due.

La tua scrittura si ispira a qualche scrittore in particolare?

No, però credo che ci sia un po’ un mix di particolari, piccole atmosfere, forse ereditate nel tempo, date le innumerevoli letture, ma credo anche che, come tutti, io abbia il mio stile personale. Ogni scrittore ha la sua “firma”, ed è giusto così.

Quanto tempo dedichi alla scrittura?

Tutto il tempo che posso. Prima, in gioventù, il pomeriggio e la sera dopo la scuola e le incombenze quotidiane. Ora, da grande, mi resta  la notte per lo più, la famiglia richiede il suo tempo.

Come arriva l’ispirazione?

L’ispirazione arriva all’improvviso.  Dico sempre che arriva il “pacco completo” trama, luogo e personaggi, tutto assieme. E, appena sto per finire un romanzo, ecco che ne arriva un altro. Sono quasi sei anni che non mi fermo un attimo, e l’ispirazione sembra non voler finire. Me la tengo stretta.

Da quanto tempo scrivi?

Da quando sono riuscita a tenere in mano una matita. Ho iniziato con brevi fumetti, da piccolissima, e poi pian piano sono arrivata al romanzo.

Come hai iniziato?

Cassettone a parte, con parecchi romanzi di vario genere, il mio esordio è avvenuto nel 2011 con il romanzo fantascienza – avventura “La Figlia Perfetta: Megan Hope”. E, come per tutte le prime volte, quell’emozione “non la scorderò mai”. La prima presentazione, l’adrenalina a mille. Firmare le copie ai lettori che l’hanno voluto leggere, e vedere la mia prima creatura andare via verso chissà dove, mi ha riempito di qualcosa che nemmeno so spiegare. Orgoglio misto a paura, amore misto a trepidazione.

Ti occupi di altro nella vita?

Sì, sono socia lavoratrice di una coop che si occupa di beni culturali. Lavoro in questo settore (part-time) ormai da diciassette anni.

Stai già lavorando su qualche altro libro?

Sì, ho appena finito la mia seconda threesome MM, e sono alle prese con il mio primo fantasy sempre Male to Male (gay romance al maschile). Nel passato avevo scritto fantasy, ma mai in chiave MM. Penso di pubblicare in primavera, e che sarà una bella sfida.

Cosa ne pensi del mondo dell’editoria?

Penso che sia un mondo affascinante, seppur complicato. Ci vuole tenacia, e davvero tanta passione per stare a galla e non  farsi scoraggiare al primo intoppo. Se fai del tuo meglio, ti fai aiutare nella correzione, devi solo vincere l’ultimo ostacolo: capire che per legge universale non si può piacere a tutti e, dunque, se i grandi della storia vengono criticati in bene o in male, per noi emergenti allora vale davvero tutto.

Per il resto, pubblicare e mettersi in gioco, è una palestra infinita. Ma se lo scegli, allora devi “giocare” aspettandoti ogni reazione. Ci saranno giornate belle e brutte, dove vorrai scrivere per sempre oppure ritirarti in un eremo e far perdere le tracce.

Però, poi, tutto passa, e dopo la tempesta arriva il sereno, e ricominci a sognare.

L’editoria con il tempo, come ogni faccenda umana, cambia. Oggi ci sono molte più possibilità rispetto al passato, grazie al Self. È una risorsa che va rispettata e curata al massimo. Io per esempio, per mia scelta, lo sono diventata da ormai quattro anni, e lo rifarei molto prima, se tornassi indietro. Ovviamente essere rappresentata da una big nazionale fa gola a tutti, ma in attesa di ciò mi cullo nella mia calda e confortevole “nicchia”.

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...