I fantasmi di Avigliana

I fantasmi di Avigliana nel nuovo articolo delle “leggende gotiche” di Morgane Le Feye.

I fantasmi di Avigliana

 Il castello di Avigliana si trova in Piemonte ed è stato teatro nei secoli scorsi di violentissimi combattimenti che elessero vincitori i francesi negli ultimi anni del XVII secolo.

Si narra che negli anni 70 nella zona antistante il castello siano comparse diverse figure misteriose: un armigero con l’alabarda e una graziosa dama di una trentina di anni indossante un vestito di un verde scuro con strascico sorretto da un paggetto e con i capelli biondi raccolti intorno al capo e tenuto insieme da un lungo filo di perle che formava un bizzarro nodo ornamentale.

La giovane donna aveva ai lati due damigelle ed era seguita da alcuni gentiluomini a capo scoperto armati di spada dalla lama sottile. Il piccolo corteo attraversò la spianata e si perse oltre l’alto muro che domina il lago.

A poca distanza dai ruderi appare anche una pesante carrozza da viaggio tirato da sei robusti cavalli e scortata da quattro soldati inseguita da vari uomini con cappellaccio a larga tesa e con delle lunghe pistole dalle quali ogni tanto partiva un colpo.

Una donna dal volto angosciato si girava ogni tanto ad osservare gli inseguitori che si avvicinavano ma quando la scorta si preparava a fronteggiare i briganti dal castello uscirono diversi armati che affrontarono i malviventi.

Dopo una furibonda lotta come una sequenza cinematografica a poco a poco tutto si dissolse.

Oltre I fantasmi di Avigliana potete trovare le altre leggende schiacciando su questo link