Crea sito

Sleepy Hollow il cavaliere senza testa ha fatto visita anche a noi?

Sleepy Hollow il cavaliere senza testa ha fatto visita anche a noi? Nuovo articolo di Morgane sulle leggende gotiche

 

Il cavaliere senza testa è un personaggio affascinante e spaventoso che nasce nella mitologia celtica ed è protagonista di molti film horror.

La leggenda narra che chi ha la sfortuna di incontrarlo riceve la notizia della propria imminente morte e per lui non c’è più scampo.

Tale cavaliere pare sia venuto a farci visita anche in Italia nel museo della Rocca di Riva del Garda.

Negli anni cinquanta fu trovata un’antica tomba romana contenente i resti di un guerriero a cui mancava la testa, probabilmente era stato decapitato e il cranio perduto.

Tali resti furono sistemati all’interno del museo e da quel momento si verificarono fatti anomali, tra cui strani rumori che i guardiani raccontano di averse sentito, apparizioni di luci impossibili e al mattino la stanza veniva trovata in disordine malgrado gli addetti alle pulizie la sera prima avessero sistemato tutto.

Un giorno pare che il corpo del guerriero fosse stato rinvenuto in un luogo diverso e la disposizione delle ossa leggermente cambiata.

Chi penso allo scherzo chi invece, e furono la maggioranza, sostennero che il cavaliere si risvegliasse durante la notte e si aggirasse adirato alla ricerca della propria testa.

Per sincerarsi della veridicità delle affermazioni, visto che nessuno voleva rimanere lì la notte, si decise di sistemare alcuni fili trasparenti tra le teche per capire se il disturbo fosse di natura umana o meno.

Il giorno dopo il disordine era tornato ma i fili erano intatti.

Tutto ciò durò fino al 1955 quando fu trovato a Malcesine un teschio che poteva appartenere al cavaliere ospitato nel museo. Fu subito portato lì e appoggiato accanto ad esso.

Pare che da molto tempo oramai non accada più niente.

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.