Un caffè con Giustina Pnishi

Oggi prendiamo un caffè con Giustina Pnishi autrice del libro “Prometti che mi amerai” che potete trovare su Amazon a QUESTO LINK

 

Un caffè con Giustina Pnishi

TRAMA

Nella vita di Electra regna un immenso vuoto. Cresciuta senza una figura paterna, prova a colmarla con il rapporto con Max. Un uomo più grande di lei, dominante e possessivo. Durante questa relazione rimane molto segnata e convinta che mai le sue ferite verranno sanate.Finché incontra Nicholas e la sua vita subisce un cambiamento stravolgente.In quella relazione investe tutto, il suo cuore, la sua anima, convinta che la vita è formata da un inizio e una fine. E in mezzo ci sia solo la felicità. Sulla sua pelle presto scopre che ci sono molte altre sfumature che bisogna attraversare durante la vita

  • Ciao Giustina e benvenuta su onlybookslover.it.
    Parlaci di “Prometti che mi amerai” il tuo nuovo libro!

Ciao Arianna e grazie per avermi dato l’opportunità di parlare del mio libro pubblicato da poco da CE Place Book publishing. “Prometti che mi amerai” e una trama in cui parlo dei sentimenti che a volte sembrano cosi forti e indistruttibili e poi basta quel poco per fare crollare tutto. Ci fa capire che siamo molto fragili al confronto della vita.

  • Come è arrivata l’idea?

Avevo quest’idea in testa che mi frullava da un po’ di tempo, all’improvviso e nata la protagonista con il desiderio di raccontare un esperienza drammatica e poi tutto il resto e venuto in seguito con un tale semplicità che sono rimasta stupita anch’io.

  • C’è un evento nel libro che hai particolarmente ODIATO e uno AMATO scrivere?

Ho un brutto ricordo quando ero all’inizio della stesura (ho un cagnolino molto geloso,) mentre scrivevo con il portatile sopra le ginocchia e saltato sul portatile, e mi ha cancellato le prime 40 pag. E stato un brutto momento, mi ci e voluto un po’ per fare mente locale e riscrivere tutto come prima. Invece il momento più bello e stato e lo rivivo ogni volta come se fosse stato vero, mentre scrivevo la fine del libro. Solo chi lo ha letto o lo leggerà,  capirà di cosa sto parlando.

  • Ci parli un po’ dei tuoi protagonisti? Che tipi sono?

Electra e una brava ragazza il suo obbiettivo è laurearsi e diventare un avocato. Sembra forte ma è molto fragile. Figlia di una madre singolo, durante la crescita ne ha sentito molto la mancanza della figura paterna. Nicholas e dolce e premuroso, appena conosce Electra sa che è la donna della sua vita. Anche se il destino non è molto clemente con lui.

  • Cosa ci dobbiamo aspettare da questa storia? Avvisaci un po’.

Abbiamo molto da imparare, come in tutte le nuove storie nella vita. Si può imparare come si può vivere un lutto, assimilarlo e in seguito superarlo. Come si può sopravvivere a una storia con un uomo più grande molto dominante e arrogante come Max il suo ex. E alla fine come e bello aprirsi a quello che la vita ti dona, l’amore, la fiducia in prossimo,  e anche fare pace con il passato.

  • Ci elenchi anche le tue precedenti pubblicazioni o quelle future, se ne hai in progetto?

Circa due anni fa ho pubblicato “Una speranza nel cuore” e stato il mio primo romanzo, ed e mi ha fatto vivere un esperienza incredibile; e ho appena finito fase editing di un altro che si intitola ”Ayla, una donna coraggiosa” anche in questo libro ci sono dei temi molto forti.

  • Stai parlando a un lettore che ancora non ti conosce, perché dovrebbe leggerti?

Chi ha letto “Una speranza nel cuore” e chi leggerà “Prometti che mi amerai” capirà che parlo di argomenti molto forti; toccanti e emozionanti. Nei miei libri e per di più in quest’ultimo troverà dei momenti  appassionati, entusiasmanti. Troverà il dolore, lo smarrimento, l’amore, lo stupore e anche la magia. Penso che questi sono gli ingredienti principali per attirare un lettore a leggere il mio libro.