Crea sito

Tre curiosità su Lina Giudetti

Tre curiosità su Lina Giudetti e sulla stesura del suo libro: Il principe virtuoso – la maledizione.
Potete trovarlo su Amazon a questo link

 

Tre curiosità su Lina Giudetti

TRAMA

In una terra antica, divisa in due dall’odio e sulla quale incombe una maledizione che solo un principe virtuoso potrà spezzare, si intrecciano le vicende di due mondi in contrasto tra loro: nobiltà e borghesia.Jamina è una giovane donna di rara bellezza con gli occhi verde giada e i capelli del colore dell’oro, che lavora nelle campagne. Un giorno, per ordine del re, viene costretta a trasferirsi a palazzo per diventare la vinificatrice di corte dove conoscerà i due principi e fratelli gemelli, Aiden e Aneirin. Entrambi bellissimi, con gli occhi azzurri come zaffiri e i capelli scuri, sono tuttavia l’uno l’opposto dell’altro: il primo arrogante, libertino e perfino volgare e il secondo dolce, educato e gentile.Pur credendo di preferire il fratello buono e rispettoso, Jamina si ritroverà intrappolata in un’attrazione pericolosa verso il principe Aiden, diretto successore al trono, che inizierà a odiare non appena la obbligherà a diventare una cortigiana, la sua cortigiana… eppure, non tutto è come sembra e la fanciulla scoprirà che l’odio e l’amore sono le facce di una stessa medaglia.Cosa può accadere quando una gazzella e un leone s’innamorano?Il Principe Virtuoso è una favola per adulti che tra leggende, magia, divinità e folletti, mescola fantasy e romance con forte sensualità e dinamismo.

Eccoci alle tre curiosità su Lina Giudetti

Raccontaci un aneddoto divertente successo durante la scrittura del libro

Mentre lo scrivevo, mi è successo involontariamente di affezionarmi a uno dei villains del libro perché mi è venuto fuori come personaggio tragicomico che pur non volendo, può divertire. In molti lo hanno trovato uno dei personaggi più interessanti della storia e saperlo mi ha davvero sorpresa e fatto ridere, perché non mi aspettavo che potesse piacere.

Lina, curiosità, un personaggio che hai detestato e uno che hai amato scrivere

Non ci sono personaggi che ho detestato perché li ho creati tutti per una ragione, anche i cattivi, mentre quello che ho amato scrivere sicuramente è quello di cui si innamora la protagonista (non faccio nomi o spoiler!)

Come è nato?

È un romanzo nato molto tempo fa, che non ho mai terminato di scrivere perché era molto lungo e complesso ed era difficile per me da scrivere anche per le tematiche che affrontava. Mescola molti generi diversi e ha perfino un po’ di cappa e spada, genere che riesco a scrivere con fatica, ma alla fine, qualcosa è venuto fuori e il progetto continuerà naturalmente, con altri due libri.

 

Arianna Venturino

it_ITItalian
en_USEnglish it_ITItalian