Stanotte o mai di Elena Genero Santoro

Stanotte o mai di Elena Genero Santoro in uscita oggi!

Stanotte o mai di Elena Genero Santoro

Stanotte o mai
di Elena Genero Santoro
Genere: Romance sui generis

  • Copertina flessibile: 192 pagine
  • Editore:Leucotea (07 luglio 2020)
  • Lingua:Italiano
  • ISBN-10:8894917509
  • ISBN-13:978-8894917505

Ebook: presto disponibile su tutti gli store
Cartaceo: disponibile su tutti gli store dal 07 luglio 2020
LINK ACQUISTO

Sinossi:

Dara, trent’anni, ha rinunciato ai suoi sogni da ricercatrice per permettere al marito Andrea, un musicista la cui carriera non decolla, di inseguire il successo. Un giorno nella farmacia in cui Dara è commessa entra Giulia Mezzanotte, violinista di fama ed ex ragazza di Andrea, che le confida di essere malata di cancro in fase terminale e di voler incontrare suo marito prima di morire. È l’inizio di un vortice di ansia per Dara, che prova pena per la sorte di Giulia, ma vede il suo compagno ogni giorno più coinvolto dalla ex, la quale ha richieste sempre più impegnative.

ESTRATTO

Fu allora che accadde. Nella penombra della sera, comparve al bancone una creatura di quelle che Dara riconosceva immediatamente.

Era una donna senza età, gonfia, con la pelle spenta. Teneva in testa un foulard. Camminava lenta, barcollando un poco. Una malata di cancro. Dara le si rivolse con gentilezza, nel tentativo di non sembrare troppo pietosa.

«Mi dica» accennò con un sorriso.

Quella le porse un paio di fogli. Chiedeva del Contramal, un oppiaceo, un palliativo per il dolore. Appunto.

Dara andò nel retro e prese il flacone indicato. Poi tornò al bancone. Fu lì che lesse il nome sulla ricetta.

C’era scritto Giulia Mezzanotte.

Giulia Mezzanotte. Quella Giulia Mezzanotte? Dara non l’avrebbe riconosciuta, in tali condizioni.

Non l’aveva mai incontrata di persona. Sua suocera Sabrina, in alcune occasioni aveva rispolverato vecchi album di foto e spiegato, pur senza malizia, i pregressi familiari.

La scrutò mentre usciva. Gli occhi, in effetti, sembravano i suoi. Di tutto il resto non rimaneva niente. Non i capelli, non le gambe sottili, non il decolté attraente.

Dara sentì che le mancava il fiato. Forse nemmeno Giulia l’aveva riconosciuta. Giulia Mezzanotte malata di cancro. Dara si sedette. Cosa doveva fare ora? Dirlo ad Andrea? O fingere che quell’incontro casuale non fosse mai avvenuto?

Biografia autrice:

Elena Genero Santoro è nata nel 1975 a Torino, dove attualmente risiede con il marito e i figli. Lavora nel dipartimento di ingegneria dei materiali di una nota casa automobilistica.

Il suo primo romanzo, “Perché ne sono innamorata”, edito da Montag, è uscito nel 2013. Sono seguiti “L’occasione di una vita” (Lettere Animate), “Immagina di aver sognato” e “Diventa realtà” (PubGold), “Ovunque per te” e “L’ultima risata” (Policromia), “Claire nella tempesta” (Leucotea). “Un errore di gioventù”, “Gli Angeli del Bar di Fronte” e “Il tesoro dentro” sono usciti in prima edizione tra il 2014 e il 2016 con 0111 Edizioni e ora sono stati ripubblicati con Gli Scrittori della Porta Accanto.