Review party: “Le pene d’amore di Edward Gardiner”

Review party: “Le pene d’amore di Edward Gardiner” di Nicole Clarkston edito Vintage Editore.

TRAMA

Edward Gardiner è stato appena rifiutato dall’adorabile giovane donna che aveva intenzione di rendere sua moglie. Con il cuore spezzato e desideroso di un diversivo, accetta l’invito di suo cognato, Thomas Bennet, ad accompagnarlo, insieme alle sue due figlie maggiori, nel nord per affari di famiglia. Il viaggio di piacere di Gardiner viene interrotto, tuttavia, quando la nipote maggiore si ammala e non è più in grado di viaggiare. Fermandosi nella modesta cittadina di Lambton, i due uomini decidono che Bennet deve continuare, mentre Gardiner e le bambine devono fermarsi. L’unico problema è che Gardiner non ha la minima idea di come prendersi cura di una nipote malata e di un’altra che è capace di farlo impazzire, finché non incontra Madeline Fairbanks…

RECENSIONE

Se amate le diramazioni dei più grandi classici allora non potete non leggere (e amare) “Le pene d’amore di Edward Gardiner” un libro che ha come protagonista l’amato zio Gardiner di “Orgoglio e pregiudizio” della Austen.

La storia si apre con il cuore spezzato di Edward, rifiutato dal suo grande amore che vede sposarsi con un altro, sotto le insaziabili battutine del cognato Thomas Bennet a irritarlo.
La sua vita trova una svolta quando proprio il cognato decide di invitarlo nel suo viaggio di affari familiari nel nord, con le sue due figlie maggiori.
Un viaggio che va a rivelarsi turbolento in quanto la maggiore delle figlie si ammala ed Edward è costretto a fermarsi a Lambton con le bambine per fare in modo che la piccola Jane si riprenda.
Un incontro inaspettato con la giovane Madeline Fairbanks riaccenderà qualcosa spento da tempo e i giorni trascorsi a Lambton potrebbero stravolgere la vita del signor Gardiner per sempre.

Un libro che ci fa assaporare le meraviglie dello storico, ci fa respirare l’ambiente di un’epoca lontana e che vorremmo sempre rivivere, nonostante non l’abbiamo mai vissuta se non attraverso i romanzi che amiamo.
Ho divorato questo libro dalla prima all’ultima pagina, con la voglia di scoprire, con la passione crescente e le mille emozioni che mi ha regalato.
L’autrice ha messo in risalto la vita di due personaggi che magari erano stati solamente secondari, personaggi che invece a quanto pare avevano tanto da dire e lo hanno fatto egregiamente attraverso la penna di Nicole Clarkston.
Poi un’altra cosa bellissima è stata il fatto di aver dato uno sguardo anche al passato dei Darcy, alla loro famiglia che intersecava i capitoli con Gardiner per formare un quadro ancor più completo di un vissuto.

Insomma, se non l’aveste capito, consiglio caldamente la lettura, magari con una tazza di tè fumante e una musica rilassante di sottofondo, per buttarvi a capofitto in un’altra meravigliosa storia in stile Austen.

Arianna

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...