Crea sito

Recensione “L’abito da sposo” di Pierre Lemaitre

Recensione “L’abito da sposo” di Pierre Lemaitre edito da Fazi Editore e disponibile anche su Amazon.

RECENSIONE A CURA DI MORGANE LE FEYE

TRAMA

Chi è veramente Sophie? Sappiamo che ha trent’anni ed è la babysitter di Léo, il figlio di una coppia di ricchi parigini. La giovane donna sembra non avere una vita privata, si dedica al bambino e nient’altro. Il resto è un mistero. Ma sappiamo che è ossessionata da una doppia identità, dimentica cosa ha fatto poche ore prima e vive in un costante stato di oblio. Una sera la mamma di Léo rientra tardi e trova Sophie addormentata davanti alla tv, le propone di restare a dormire e lei accetta. Il mattino dopo la ragazza si risveglia sola in casa e fa la terribile scoperta: nella notte Léo è stato strangolato nel sonno, proprio accanto a lei. Da qui ha inizio una lunga fuga, un sentiero che condurrà Sophie fin negli abissi del crimine per salvarsi da un omicidio che non ha commesso ma per il quale è l’imputato perfetto, un percorso lungo il quale sceglierà di uccidere e di mentire. Assumerà altre identità e per questo dovrà confinare la propria esistenza dentro miseri giorni anonimi. Fino a quando scoprirà cosa è davvero accaduto quella notte e chi l’ha condannata alla sofferenza.

RECENSIONE

Fin dall’inizio la lettura del libro si presenta in un certo qual modo disturbante per il lettore.

Infatti il modo di fare di Sophie anche nei confronti del piccolo che deeve accudire ispira nel lettore un senso di disagio apparentemente inspiegabile che prosegue con la lettura fino a che il piccolo non viene trovato morto.

Da lì più che in uno stato di disagio si entra in una spirale di follia che rende il ritmo di lettura talmente incalzante da essere quasi difficile stargli dietro.

Perché la testa di Sophie è un caos, un enorme disturbante caos.

Ma è l’arrivo di Franz a rendere tutto ancora più confuso e disturbato. Chi è costui e cosa vuole?

Non resta che leggere tutto il libro per scoprirlo.

Un thriller ben scritto e ricco di colpi di scena, con un ritmo incalzante e dei personaggi che sembrano tutto e il contrario di tutto. Non sarà facile affezionarsi a qualcuno di loro e trovare una spiegazione ad ogni azione, ma forse va bene così.

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.