Crea sito

Recensione: La donna del lago – Valerio Marra


Titolo: La donna del lago
Autore: Valerio Marra
Editore: Newton Compton Edizioni
Prezzo ebook: 0,99€
Prezzo cartaceo: 9,90€
Pagine: 254

Sinossi

Perfetto per chi ama Malvaldi e Carrisi
Le indagini del commissario Festa

In un’afosa mattina di fine estate, il cadavere di una donna emerge dalle limacciose acque del lago, seminando lo sconcerto tra gli abitanti della tranquilla cittadina di Castel Gandolfo. La donna è molto conosciuta in paese, in quanto al centro di una vicenda amorosa che coinvolge l’ex marito, pittore in crisi, e un noto presentatore televisivo. Il caso viene assegnato a Lorenzo Festa, sostituto commissario giovane e ambizioso, che dovrà confrontarsi con personaggi poco avvezzi alla verità, nonché con il fumoso ambiente della politica e il mistero di un’antica setta. Tutto sembra parte dello stesso disegno, ma Festa sa bene che in un caso simile nulla può essere dato per scontato. L’ indagine, infatti, si rivela ben presto una discesa progressiva e implacabile verso gli inferi della follia umana. Il giovane commissario dovrà scandagliare gli antri più bui del vivere quotidiano, per scoprire quanto labile e a volte ingannevole possa essere il confine tra normalità e pazzia.
Il simbolo oscuro sul cadavere affiorato dal lago porta sulle tracce di una setta misteriosa…

Recensione a cura di Morgane

Il romanzo entra subito nel vivo fin dalle prime pagine con il ritrovamento del cadavere e lo svolgimento delle indagini.
Proprio dal corso di queste impariamo a conoscere i vari personaggi, primo tra tutti, Lorenzo Festa, il protagonista del libro che appare fin da subito giovane e molto ambizioso.
In una sequenza di colpi di scena ricchi di pathos i protagonisti come perfetti pedoni degli scacchi, eseguono delle mosse che fanno scorrere la narrazione pagina dopo pagina in una lettura che tiene incollati fino all’ultima pagina in un crescendo che porta al finale dove ogni certezza verrà smontata per lasciare un senso di vuoto e di perplessità nel lettore, che scoprirà che in ogni buono c’è un lato oscuro e che ci può essere del buono anche in un essere malvagio…
Esempio spaccato di una vita reale dove ogni certezza può crollare per colpa del più piccolo insignificante particolare.
Consigliatissimo agli amanti del genere, La donna del lago è un giallo ben scritto dalla trama non banale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.