Recensione di “Una vita da ricostruire” di Brigitte Riebe

Recensione di “Una vita da ricostruire” di Brigitte Riebe scritta da Debora Soncini

Eccomi qui con una nuova recensione.
Oggi volevo parlarvi del libro “Una vita da ricostruire” di Brigitte Riebe edito da Fazi Editore e pubblicato il 18 marzo 2021.
Link acquisto Amazon

 

Recensione di "Una vita da ricostruire" di Brigitte Riebe

TRAMA:
Berlino, maggio 1945: è l’ora zero.
Il vecchio mondo è finito.
La città è ridotta a un cumulo di macerie, così come le anime dei suoi abitanti.
La villa dei Thalheim, agiata famiglia di commercianti, è stata requisita e il loro negozio di abiti è stato bombardato.
Le donne di casa, rimaste sole dopo che gli uomini sono scomparsi in guerra, devono ricominciare tutto da capo.
Le tre sorelle Rike, Silvie e Florentine, trascinate dalla determinazione della maggiore, imprenditrice nata, decidono di provare a realizzare un sogno: riaprire l’attività di famiglia, riportare colore nella tetra Berlino del dopoguerra con tessuti sofisticati e abiti alla moda, riuscire a far sì che le berlinesi tornino a sentirsi donne. Riesumate le Singer, le forbici da sarta, i vecchi cartamodelli e le preziose stoffe che Rike aveva saggiamente nascosto insieme al padre, le ragazze si rimboccano le maniche e nel giro di poco le loro creazioni sono sulla bocca di tutti.
Ma i tempi nuovi portano nuovi problmi: oscuri segreti inaspettatamente rivelati gettano una luce ingloriosa sull’attività e sulla famiglia, mettendo tutte a dura prova.
Gelosie fra donne, amori, storie torbide del passato che riemergono a sparigliare le carte, il lontano scintillio della Berlino capitale della moda che torna a risplendere…
Tutto questo, ma anche molto altro, nel primo capitolo della nuova trilogia bestseller “Le sorelle del Ku’damm”.

ESTRATTO:
“Puntò gli occhi su di lui, che a sua volta la fissò con sguardo fermo. Adesso che Rike conosceva la verità sulle proprie origini, le sembrava assurdo non avere mai notato la sua somiglianza con quell’uomo: aveva i suoi occhi, il suo mento, i suoi ricci, non c’era dubbio. Quando lo vedeva non riusciva a capire se lo amava o lo odiava. Da bambina lo aveva segretamente adorato; poi c’era stato l’incidente di mamma, che aveva cambiato tutto, allontanandola anni luce da lui. Ora però sapeva quanto fosse profondo il legame che li univa.. “

RECENSIONE:
È una lettura molto piacevole e anche se lo sfondo storico è complicato, il libro non risulta difficile, pesante o noioso.
L’intreccio della storia è ben costruito e strutturato con colpi di scena che creano curiosità nel lettore.
I personaggi sono tutti ben descritti sia fisicamente che caratterialmente.
Lo consiglio a chi come me ama le storie di donne forti ed indipendenti che affrontano momenti storici e situazioni difficili.
Ora non vedo l’ora di leggere il secondo capitolo di questa trilogia!!

Voto 7/10
Buona lettura!

Debbie

Eccoci qui e visto che questa rubrica é nuova mi presento mi chiamo Debora e sono follemente innamorata dei libri e della lettura.. Fin da bambina i libri sono la mia più grande passione e mi piace variare e leggere differenti generi tra cui fantasy, romanzi rosa, gialli e libri storici. In questa rubrica vi parlerò dei libri che sto leggendo e vi fornirò le recensioni di nuove uscite di molte case editrici che spesso ho l'onore di leggere subito o in contemporanea alla loro uscita nelle librerie grazie a delle collaborazioni che ho tramite instagram (se volete seguirmi mi chiamo @debbie_soncini ). Che altro mi rimane da dire? Buona lettura!!!

Ti potrebbe interessare anche...