Crea sito

Recensione del libro “La notte dei tempi”

Recensione del libro “La notte dei tempi” di René Barjavel edito L’Orma Editore.
LINK ACQUISTO AMAZON

Recensione del libro "La notte dei tempi"

TRAMA

Sotto il sole accecante dell’Antartide una spedizione francese, impegnata in rilevazioni di routine, s’imbatte per caso in una scoperta sensazionale: a 900 metri di profondità, intrappolati nella roccia, vengono rinvenuti i resti di una civiltà antichissima, primordiale, che pare aver posseduto conoscenze scientifiche futuristiche. Quando poi, da quel passato perduto, riemergono i corpi ibernati di un uomo e di una donna, la scoperta si trasforma in rivelazione. Ben presto i governi, le Nazioni unite e gli spettatori di tutto il mondo, incollati davanti ai notiziari, capiscono che in quelle lande desolate è in gioco il futuro dell’umanità. Capace di mescolare thriller e denuncia ecologica con una strabiliante inventiva affabulatoria, La notte dei tempi è un viaggio straordinario attraverso gli enigmi dell’amore e gli azzardi del progresso, una storia senza tempo intrisa della forza dei grandi miti di fondazione delle civiltà. Con questo romanzo pubblicato all’inizio del 1968 – che già prefigura i moti del Maggio francese – René Barjavel è entrato di prepotenza nell’olimpo dei maestri della fantascienza mondiale.

RECENSIONE

Come potete leggere dalla trama, questo libro tratta di una scoperta sensazionale fatta da una spedizione Francese in Antartide.

Il mondo si ritroverà davanti a delle cose sensazionali, mai viste prima.
Tutte le nazioni si uniranno per capire come sia possibile una tale rivelazione.
Trovare due persone che provengono da una popolazione di 900mila anni prima non è di certo all’ordine del giorno.
Conosceremo Elea, la donna intrappolata nel ghiaccio per tutti quegli anni ma che per lei paiono esser stati solo pochi giorni.
Elea, bellissima, incantevole e molto, molto giù di morale.
Racconterà la sua storia, anzi la mostrerà al mondo intero.
Difficile non rimanerne affascinati.

Un fantasy di quelli che non mi sono mai capitati di leggere.
Originale, ben scritto e ben strutturato.
La storia non ha capitoli quindi bisogna un attimo entrare in questa logica, ho fatto fatica ma una volta che ho iniziato la lettura è stato difficile spegnerne la curiosità.

Più si legge e più si vuol sapere.
Un intreccio tra passato e presente, tra tecnologie misteriose che sembrano ben più avanzate di quelle attuali.

Sono entrata in sintonia con Elea, mi è piaciuto moltissimo scoprire la sua vita attraverso i suoi “racconti” (capirete il perché l’ho messo tra le virgolette soltanto leggendolo).

Ne consiglio la lettura a chi cerca qualcosa di diverso dai classici fantasy, per passare qualche ora in un’epoca differente dalla nostra!

Arianna

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...