Recensione del libro “Il profumo dei valgesi”

Recensione del libro “Il profumo dei valgesi” di Malik Tariq Bashir edito Bookabook editore.

Il libro

Il viaggio di Virginia Maltesi inizia senza quasi muovere un passo: sogna; intorno a sé scorge luoghi dal sapore medievale, un paesaggio che sembra estendersi all’infinito e un misterioso viandante, ma man mano che i minuti passano l’atmosfera diventa sempre più inquietante e angosciosa.

Chi è l’uomo? Cosa sta cercando, su per la montagna? E perché, in mezzo alla nuda roccia, c’è una porta?

Da semplice spettatrice, Virginia diventa sempre più protagonista, fino a scoprire che il passaggio cela un mondo che non vuole essere svelato, fatto di uomini disposti a tutto pur di rimanere nascosti.

Recensione del libro “Il profumo dei valgesi”

Malik Tariq Bashir con il suo romanzo breve “Il profumo dei valgesi”, è riuscito a dar voce all’animo profondo dell’uomo in generale e lo fa attraverso la vita di Virginia Maltesi.
Virginia nei suoi sogni viaggia e approda in terre fantastiche, storiche, che vedono personaggi particolari e li vede vivere le loro vicende. Vede però anche sangue e oscurità.
Attraverso questi viaggi, Virginia verrà condotta alla sua verità, nel profondo di se stessa e delle sue fragilità che la porteranno a capire il motivo di ciò che vede e ciò che si nasconde dietro.
Un testo tra il fantastico, lo storico e con un pizzico di riflessione. Un viaggio onirico che mette a nudo insegnamenti antichi, verità, animo umano, valori ormai rari, cambiamenti, diversità.
Arrivata alla fine del libro sono rimasta molto stupita dell’evoluzione sia degli avvenimenti che del carattere e percorso psicologico fatto dalla protagonista.

Egli era dunque un altruista. Queste persone cercano di essere collaborative al massimo e pongono alla base della propria vita lo spirito del sentire e aiutare il prossimo. Una definizione di due righe molto scarna ed essenziale, non potrà mai tradurre il bene che possono produrre questi esseri umani.

L’autore si è rivelato capace di raccontare e di trasmettere molto, con una penna fluida e coinvolgente cattura il lettore facendolo ritrovare in una realtà alternativa che lo vede coinvolto a 360 gradi e che lo porta a riflettere su se stesso.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.