Recensione del libro “Dolce ossessione”

Recensione del libro “Dolce ossessione” di Tina Fancy.

TRAMA

Alice sa che la sua vita non le appartiene più, ma non sa come riappropriarsene…

Alice Bedford, giornalista di Boston dal passato oscuro e dal fascino magnetico, si ritrova per lavoro a rivivere un trauma mai superato. Chiede aiuto ad uno psicologo per tentare di ritrovare un po’ di serenità ma, quando ne incrocia lo sguardo, un’attrazione imprevista la travolge rendendo la situazione più complicata per entrambi. Anche se la ragione le consiglia di tenersene alla larga, l’istinto le dice di fidarsi e di vivere senza riserve la storia d’amore più vera e passionale della sua vita. Mai avrebbe pensato di innamorarsi del suo affascinante psicologo… mai si sarebbe immaginata che le loro esistenze fossero intrecciate in un modo dolorosamente inquietante…

Matthew Jenkins non è il classico psicologo. Pur nel rispetto della sua professionalità, crede che instaurare un rapporto cordiale con i pazienti possa metterli a loro agio, rendendoli più collaborativi. Eppure, quando nel suo studio si presenta Alice, per la prima volta ha paura di farsi catturare da quegli occhi scuri caldi e profondi. Avvicinarsi alla sua mente e alla sua anima renderà tutto più difficile… non lasciarsi coinvolgere da lei e dai suoi problemi sarà davvero impossibile…

E’ il racconto di due persone che si scelgono istintivamente, per colpa di uno sguardo che li incatena per sempre, nonostante mille imprevisti, e li trascina inevitabilmente in una dolce ossessione.

RECENSIONE

Se state cercando un romance che non cada nei soliti clichè ma che vi lasci costantemente con il fiato sospeso allora “Dolce ossessione” è proprio quello che fa per voi.
Tina Fancy è riuscita a realizzare una storia intricata, ricca di emozioni, sensazioni forti e passioni incontrollate ma anche di dolore e di paura intensa.

I due protagonisti, Alice e Matthew, si fanno amare da subito e già dal primo incontro fanno scintille con un solo sguardo.
Lui psicologo e lei la paziente, una storia d’amore fuori dal comune ma collegata da un filo che li unisce portandoli inevitabilmente a un’ossessione l’uno per l’altra che non sarà semplice da gestire.

Nel libro sono trattati temi forti e delicati, difatti la protagonista ha subito un grosso trauma e non riesce a vivere tranquilla per via dello stalking che subisce.
Ho amato molto la forza e il coraggio di Alice, un personaggio che è difficile non sentire vicino a noi. Spesso si ha la sensazione di volerla proteggere.

Quando ho iniziato la lettura ho subito percepito la modernità e la freschezza di una scrittura semplice ma decisa e che sa come intrappolare la curiosità del lettore. Infatti appena inizi a leggere “Dolce ossessione” è davvero difficile non continuare a pensare “solo un altro capitolo”.

Sono molto entusiasta di aver conosciuto Tina come autrice e spero di avere occasione di leggere altri suoi scritti.
Consigliato!

Arianna

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.