Recensione “controfobie”

Recensione “controfobie” la silloge poetica di Antonio Corona edito Eretica Edizioni.

DESCRIZIONE

Ti sei mai soffermato a riflettere sulla parola “fobia”, sul suo reale significato o su quello che le viene attributo quando è usato come suffisso? Oggi diverse forme di intolleranza vengono descritte in questa maniera. Ebbene Controfobie, termine coniato dall’autore, è un libro che racconta, attraverso un percorso poetico, le sofferenze e i disagi che l’intolleranza genera nelle persone che ne sono vittime. Cinque capitoli dai colori rappresentativi: nero, indaco, rosa, rosso e verde, conducono ad esplorare i diversi stati d’animo che gli atti di intolleranza e di discriminazione possono generare. In questa silloge le poesie sono a sfavore di ogni forma di sopruso: leggendole troverai un concentrato di emozioni che puntano dritte al tuo cuore.

RECENSIONE

“Controfobie” è una raccolta poetica che mette a nudo l’animo umano.
Quante volte vi siete sentiti impotenti, arrabbiati, abbattuti, messi da parte, presi in giro?

Ogni poesia mette in luce tutta una serie di emozioni e sentimenti che vanno a scavare una voragine nel profondo di ognuno di noi.
Sia che abbiamo vissuto certi momenti sia che non lo abbiamo fatto.

Ho recepito il forte messaggio di come l’essere se stessi generi pregiudizi e cattiverie da parte delle persone ed è proprio ciò che viene evidenziato.
La poesia è fatta per esprimere ogni tipo di sentimento e travolgere chi legge.
L’autore ci è riuscito con la forza e la potenza delle parole scelte.

Di certo non manca la riflessione che avviene in automatico dal punto di vista del lettore.
Essere se stessi è troppo spesso (purtroppo) un motivo di cui vergognarsi e reprimerlo è un po’ come autodistruggersi.

Invito alla lettura ovviamente coloro che amano la poesia ma anche a chi ne legge poca o niente.

Arianna

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...