Crea sito

Pochi e semplici step per pulire i pennelli makeup

Pochi e semplici step per pulire i pennelli makeup: beauty tips per pennelli puliti e morbidi senza spendere soldi

 

Pochi e semplici step per pulire i pennelli makeup

Ricordo bene gli anni 2000 in cui di pennelli ce ne erano ben pochi ed erano solo un esclusivo per truccatori, estetiste e makeup artist! Ricordo che mia mamma ne aveva uno.. Si, soltanto uno! Ampio e piatto che amava utilizzare per sfumare la terra e che continuava ad usare negli anni nonostante le setole fossero diventante rigide e pungenti!

Con gli anni il mondo del makeup si è esteso diventando una passione e un’arte per tutti a seconda della propria creatività e manualità! 

Scommetto che tutti voi (e dico proprio tutti) abbiate almeno un paio di pennelli makeup da utilizzare nelle vostre routine makeuppose! 

Io ho una bella schiera di pennelli per viso, occhi e labbra e sono sempre alla ricerca di nuovi, semplicemente perchè negli anni e con l’utilizzo ed il lavaggio costanti, inevitabilmente devono essere buttati e sostituiti! Quindi preferisco avere un minimo di scorta per ogni tipologia di pennello.

Perchè è importante lavare i pennelli per il trucco?

Lavare i pennelli makeup è di estrema importanza.. Non vi consiglio di farlo tutti i giorni (sarebbe eccessivo), ma di farlo almeno una o due volte a settimana a seconda dell’utilizzo che ne fate!

Se avete i pennelli esposti in bella vista nei portapennelli come li ho io, a maggior ragione bisogna stare attenti a polvere e batteri! 

Pochi e semplici step per pulire i pennelli makeup

Consiglio di tenere a portata di mano solo quelli che utilizzate più spesso così da evitare che gli altri prendino polvere! Mettete in un portapennelli un paio di makeup brushes ed utilizzate quelli lì in base al makeup che dovete realizzare.. Qualora vi serva un pennello in particolare prendetelo pure e se sapete che lo utilizzerete raramente, lavatelo, asciugatelo e riponetelo nella sua custodia così da avere tutto in ordine e il più pulito possibile.

I pennelli e le spugnette makeup inevitabilmente si sporcano dato l’utilizzo che ne facciamo e di conseguenza, specie quelli sporchi di creme e/o liquidi tendono ad essere “facile prede” per polvere e batteri.. Ecco perchè oggi voglio incentivare il mio pubblico ad un lavaggio corretto dei makeup brushes.

Come lavare i pennelli senza perderne la qualità e senza rovinare le setole

Lavare i pennelli è molto semplice e se volete preservare la qualità del manico, delle setole e la loro morbidezza non dovete fare altro che rispettare questi semplici consigli.

Per un lavaggio ottimale e delicato dei pennelli consiglio:

  • sapone neutro

Il sapone neutro è il miglior sapone che si possa utilizzare per la detergenza non solo del corpo, ma anche dei pennelli. Esso infatti è molto delicato: deterge senza rovinare le setole. 

Io generalmente prediligo i saponi solidi: passo le setole del pennello precedentemente inumidite direttamente sul sapone effettuando dei movimenti rotatori senza schiaccare troppo le setole. Se questo non è necessario, mi aiuto con le dita massaggiando bene bene il sapone tra le setole.

Pochi e semplici step per pulire i pennelli makeup
  • bicchiere di plastica 

Se predilite i saponi liquidi allora dovete utilizzare un bicchiere di plastica: insaponate i pennelli e successivamente passateli tra le “creste” del bicchiere e vedrete che piano piano tutto il prodotto accumulato tra le setole si scioglierà è andrà via!

Pochi e semplici step per pulire i pennelli makeup

Se siete delle persone frettolose, vi consiglio assolutamente il primo metodo.. Un metodo economico e veloce che apporta ottimi risultati.

Considerate anche che i pennelli necessitano di tempi diversi per il lavaggio… Rimuovere le polveri di ombretti, cipria, terra o blush è sicuramente più veloce rispetto all’eliminare liquidi o creme!

Come asciugare correttamente i pennelli dopo il lavaggio

Dopo aver lavato tutti i pennelli è importante che li teniate ben sparsi su una superficie piana adagiati su un asciugamano che crei un minimo di dislivello così che i pennelli siano disposti creando almeno un angolo di 45°! 

Pochi e semplici step per pulire i pennelli makeup

Mai asciugare i pennelli in posizione orizzontale: l’acqua tenderebbe a toccare la colla che tiene ferme le setole e a lungo andare questo rovinerebbe il pennello causando una perdita sempre più importante di setole!

In commercio esistono dei veri e propri “asciugatori di pennello” in grado di mantenere i pennelli in posizione verticale; ma questo articolo è totalmente pensato per zero costi! Nel caso vi possa far piacere una versione alternativa del lavaggio e dell’asciugatura dei pennelli con dei tools acquistabili on line, fatemi sapere che lo scriverò senz’altro!

Infine, i pennelli non devono mai essere asciugati alla luce diretta del sole o a qualsiasi fonte di calore. Potete anche posizionarli in prossimità della stufetta, del caminetto o del termosifone, ma devono avere una giusta distanza altrimenti questo determinerà una maggiore rigidità e secchezza nelle setole! Lo stesso vale per la radiazione solare: mai esporli alla luce diretta del sole, meglio lasciarli all’ombra!

Conoscevate già questi beauty tips? Quale modalità preferite voi per il lavaggio dei pennelli?

Vi invito a leggere il mio articolo precedente: i mille usi del burrocacao!

Giusy Pagliocca

Ciao sono Giusy una ventenne appassionata di makeup e skincare. La mia passione per il makeup è iniziata nel 2012 quando, girovagando sul web, ho conosciuto le prime blogger e youtuber attualmente diventate famosa. Inesperta del mondo beauty, mi sono lanciata in questa avventura.
 Qui vi parlerò di beauty tips per essere sempre belle con pochi prodotti e con pochi step.
Il mio motto è "non si può volere una bella pelle senza prendersene cura!

Ti potrebbe interessare anche...