Crea sito

PIADINA LIGHT, SEMPLICE E VELOCE

Piadina light, semplice e veloce, esiste?
Sono a dieta, quindi niente pizza nè piadine…
Ah no, questa è davvero light e può essere mangiata anche al posto del pane, io la adoro!
Servono pochissimi ingredienti ed è davvero facile.
Io utilizzo la farina integrale, ma può essere sostituita con qualsiasi altro tipo di farina si preferisce.

INGREDIENTI PER UNA PIADINA LIGHT

30g di farina a piacere (io integrale)
60g di acqua
un pizzico di sale
rosmarino
altre spezie o aromi a piacere (facoltativo)

PROCEDIMENTO PER UNA PIADINA LIGHT

Si uniscono insieme tutti gli ingredienti e si amalgamano bene.
Si riscalda una padella antiaderente unta con un filo di olio e si versa il composto, facendo attenzione a stenderlo bene. Questa è la parte più difficile della ricetta, perché bisogna far attenzione a che non venga troppo spessa.
L’impasto somiglia molto a quello di una crepes, quindi va trattato più o meno allo stesso modo.
Si lascia cuocere da entrambi i lati, almeno per 5 minuti. Più cuocerà e più sarà croccante!
Con queste dosi si ottiene una piadina non troppo grande, ma si possono aumentare a piacere, l’unica regola è che l’acqua deve essere di quantità doppia rispetto a quella della farine.
Si può farcire davvero con tutto, ma io la amo anche così, mangiata da sola. Con il rosmarino è fantastica e la farina integrale le conferisce ancora più croccantezza e sapore.


Ma veniamo a noi…

VALORI NUTRIZIONALI di una PIADINA LIGHT

Per una piadina come scritto in ricetta sono 100kcal circa
19,7g di carboidrati, 3,5g di proteine e 0,5g di grassi

E anche i valori nutrizionali direi che sono fantastici!
Se la provate, fatemi sapere. 
Se la pubblicate, taggatemi che vi ricondivido tutti nel mio profilo Instagram @FOODISGOODIF

 

SE VOLEVE CONOSCERE GLI ERRORI DA NON FARE PER ESSERE IN FORMA, CLICCATE QUI
SE VOLETE CONOSCERE TUTTI I SEGRETI PER UNA PANCIA PIATTA, CLICCATE QUI
SE PENSATE CHE SI PUO’ DIMAGRIRE CORRENDO, CLICCATE QUI

Paola

Paola Bonfigli nasce nel 1997 nelle marche. Dopo due diplomi di scuola superiore e una laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali, capisce che, in realtà, la cosa più importante è la salute e uno stile di vita sano. Così nel 2019 si iscrive a Scienze Motorie indirizzo Biosanitario, consegue un attestato di Personal Food Coach di I livello e inzia un percorso per diventare istruttrice di Powerlifting di I livello che si concluderà a gennaio 2021. I progetti per il 2021 sono la laurea, il diploma di istruttrice di Powerlifting di II livello e quello di Personal Food Coach di II livello, insieme all'iscrizione a un corso di laurea magistrale nel campo della Nutrizione o del Fitness. Ormai da anni la palestra è la sua casa e l'alimentazione sana e sostenibile è la sua passione più grandeTra i suoi hobby c'è anche la scrittura e qualsiasi cosa abbia a che fare con la creatività, anche se... "Non c'è cosa più bella del prendersi cura di sé, con la consapevolezza di farlo e la certezza che amarsi non potrà mai essere sbagliato".  

Ti potrebbe interessare anche...