Nuove uscite di maggio

Nuove uscite di maggio che consiglia Anna Leone.

Bentornati tutti e benvenuti ai nuovi lettori!

Come dire, mi giro un attimo tra una pagina e l’altra, tra un bocciolo e un fiore già sbocciato, ed è già maggio! Mah, questa velocità non riesco ancora a seguirla bene, ma temo di non avere molta scelta…Ma bando alle ciance, eccovi qui le mie ultime scoperte in uscita ultimamente:

Se avete voglia di un bel romanzo storico autoconclusivo, è in uscita “Amabili Difetti” di Sara P. Grey di cui vi consiglio l’ebook.

Nuove uscite di maggio

Londra, 1892.
Il gioco ha inizio solo quando cala la maschera.

Dopo aver subito una delusione d’amore, il marchese di Horley conduce la propria vita in maniera dissoluta, fra tavoli da gioco e sordidi ritrovi, scegliendo spesso fra le peggiori compagnie che la Londra di fin de siècle ha da offrire.
Un sentiero pericoloso, che lo conduce nei bassifondi di Londra, mezzo ubriaco, facile preda per tagliagole e truffatori. A salvarlo, un’inusuale angelo custode: la giovane Rose dalle labbra di fuoco, che è a sua volta nei guai.
Un accordo viene stretto per il bene di entrambi, un piano all’apparenza inattaccabile… ma qualcosa va storto durante l’esecuzione.
Benché tutto cospiri contro William e Rose, però, i due non hanno alcuna intenzione di lasciarsi abbattere da poche, sciocche difficoltà…

La nostra bravissima Sara, dopo il successo incredibile ottenuto col giallo canarino della sua “Lady”, ci stupisce questa volta col rosso. E i colori non sono scelti a caso, visto che questa volta alza ancor di pèiù l’asticella e ci regala qualcosa che vi farà di sicuro appssionare ma anche discutere. Buona lettura!

Preferite invece una bella storia d’amore? Eccovi subito accontentati con “Tutte le volte che ho detto ti amo” di Sara Gazzini. Unica pecca, a mio avviso, anche se sembra ormai una cosa molto frequente, il prezzo a mio avviso esagerato per l’ebook.

Nuove uscite di maggio

Un manuale degli sbagli in amore, per provare a non farli più (o almeno a non fare sempre gli stessi).

Per molti di noi, l’amore è il primo pensiero del mattino e l’ultimo della sera. A lui leghiamo i nostri ricordi più indimenticabili, le gioie più grandi, il dolore più nero. E, per quanto possiamo essere diversi, ci troviamo comunque ad affrontare delle costanti universali. Alcune sono immutabili fin dai tempi della Preistoria, come: «Uomini e donne sono due mondi paralleli destinati a non incontrarsi mai. Mondi lontani, fatti per amarsi ma non per capirsi». Non è forse vero che si dice che gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere? Altre costanti sono cambiate con le evoluzioni tecnologiche e comunicative, dai geroglifici a WhatsApp: «Dio, WhatsApp. Quanto impegno per codificare tutte le spunte e capirne i contenuti. Son dettagli, dite voi? No. Son problemi». Con questo libro Sara Gazzini, La Gazza, mostra le costanti dell’amore e le illumina, tra leggi universali e ricordi personali. Lo fa con ironia, spaziando da Candy Candy e i suoi dubbi sentimentali, alle regole dell’amore ai tempi dei social network, facendoci sorridere e arrivando a commuoverci. Tutte le volte che ho detto ti amo è il perfetto e ironico manuale sull’amore e sugli sbagli che ci porta a fare. Una sorta di bestiario d’amore dei tempi moderni che analizza con cura gli uomini sbagliati e che avremmo dovuto evitare e di cui ci siamo innamorate (quello che ha un’altra, il bugiardo cronico, il genio della conquista su Facebook, lo sfuggente e tanti altri…). Un libro irresistibile che ci ricorda che amare è anche sbagliare, spesso soffrire, ma poi ripartire, pronte a vivere e a sbagliare ancora. Perché di amare, comunque, vale sempre la pena. Perché amare è una cosa di cui vantarsi.

La fase 2 è appena iniziata, ma secondo me sarebbe meglio fare tutto con calma e cautela. Perché non dedicarsi a una lettura per tutta la famiglia? Il titolo è già chiaro…

Fiabe, favole, racconti, poesie… una grande raccolta per tutta la famiglia, una testimonianza dei sentimenti, delle emozioni e dei pensieri comuni a tutti noi ai tempi del coronavirus. La raccolta è divisa in due sezioni : la prima dedicata ai bambini, con tante fiabe delicate e divertenti per spiegare ai più piccoli il coronavirus e come combatterlo, la seconda dedicata agli adulti e ai ragazzi più grandi, ricca di racconti e poesie. Per chi crede fermamente che andrà tutto bene… e per chi teme che non andrà tutto bene per niente.

Sempre sullo stesso tema, ahimè ancora tanto attuale: dalle penne di vari scrittori nasce “Andrà tutto bene. Gli scrittori al tempo della quarantena”, un’opera che darà un contributo a migliorare la situazione, donando i propri proventi all’Ospedale Papa Giovanni XXII di Bergamo.

Nuove uscite di maggio

TUTTI I PROVENTI DELLA VENDITA DI QUESTO E-BOOK SARANNO DEVOLUTI IN BENEFICENZA ALL’OSPEDALE PAPA GIOVANNI XXIII DI BERGAMO

Oggi la paura ha un nuovo nome: Covid-19. Per sconfiggerlo l’unica strada è rimanere a casa. Tra le quattro mura che ci hanno sempre protetto e che ora, però, sono diventate confini invalicabili. Sono diventate quasi un nemico.
E invece, giorno dopo giorno, chi da sempre lavora con le parole ha scoperto che le stanze, le finestre, anche gli angoli più remoti di casa sono ali verso il mondo. Ognuno di loro ha così scelto il modo per dare vita a questa magia.
Dalle loro case, venticinque scrittori tra i più importanti del panorama italiano hanno dato un senso a questi giorni scegliendo di fronteggiare l’emergenza anche con le armi della letteratura. Per portare la loro quotidianità ai lettori che li amano. E hanno deciso di farlo insieme alla casa editrice Garzanti, devolvendo tutto il ricavato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.
C’è chi ha voluto parlare delle sue giornate, delle routine consolidate, delle novità che strappano un sorriso. Delle lacrime che non si riescono a fermare ma anche della forza della natura che scioglie il nodo in gola. Di convivenze forzate, come di distanze dalle persone care che sembrano insormontabili. C’è chi racconta di vicini sconosciuti che non lo sono più e del lavoro che cambia nei suoi strumenti ma non nella sua sostanza. Alcuni ammettono l’errore di aver pensato che non poteva essere tutto vero o danno voce agli animali che invece sono felici che sia tutto vero. Altri affidano le riflessioni su questi strani giorni alla voce dei personaggi amatissimi che hanno creato. Tutti sono sicuri che usciremo più consapevoli di quello che è davvero importante e che ci incontreremo, ci abbracceremo e passeggeremo presto tutti insieme. Sono sicuri che la solidarietà sarà il valore che porteremo con noi senza poterne più fare a meno.
Tutti loro sono convinti che le parole, i libri, le storie, uniscono. Creano vincoli invisibili che spezzano ogni barriera. Mentre leggiamo non siamo mai soli. E siamo forti. E tutto appare come sarà. Perché andrà tutto bene.

Per concludere, vi lascio con la dolcezza di un bel romanzo tutto rosa, fresco di stampa, ovvero “Gli imprevedibili effetti dell’amore” di Grazia Cioce. Questo è già nella mia lista di libri da leggere, chissà se sarà all’altezza delle mie aspettative…

Nuove uscite di maggio

Emma Russo ha venticinque anni e lavora in uno studio che aiuta le aziende a rendere i propri dipendenti più coesi tra loro e quindi più efficienti. È l’ideatrice del Jungle Team Building, che consiste nel mandare il gruppo di lavoro in un luogo sperduto per una vacanza avventurosa e molto estrema… Nella vita privata Emma non lascia mai niente al caso: preferisce avere tutto sotto controllo piuttosto che improvvisare. Per questo, quando il capo decide che i suoi dipendenti – ultimamente troppo litigiosi – dovranno vivere in prima persona l’esperienza che propongono ad altri, è convinta che l’esperimento si trasformerà in un vero e proprio incubo. Non può prevedere che cosa le accadrà e soprattutto chi incontrerà. Per esempio Samuel, il veterinario del parco dove lei e i suoi colleghi trascorreranno la loro “vacanza”, che sarà anche il loro istruttore: un uomo che si fa beffe delle rigide regole secondo cui Emma si ostina a vivere. Tra risate, liti e battibecchi Emma dovrà trovare un modo per far fronte a tutti gli imprevisti che le capitano. E chissà che non riesca anche ad abbattere il muro con cui protegge il suo cuore… 

Ci sono regole che Emma si è imposta, anche in amore.
E se fosse finalmente arrivato qualcuno per cui valga la pena metterle in discussione?


Allora avete già preparato la “lista della spesa” con le Nuove uscite di maggio?
Cosa leggerete questo mese?
Buon divertimento e…a presto!
Anna