Le monache senza volto di Torba (Varese)

Oggi Morgane ci parla di: Le monache senza volto di Torba (Varese) nel suo nuovo articolo sulle leggende gotiche

Le monache senza volto di Torba (Varese)

Nel monastero di Torba ci sono otto monache immortalate in un affresco, sono messe in posizione frontale e sono accompagnate da otto sante forse le loro stesse protettrici, oppure le loro anime rappresentate nella visione celeste.

Un particolare però guardando questo affresco balza subito all’occhio, tre di loro sono raffigurate senza volto… Come mai?

Ci sono state varie spiegazioni, la prima da ricondursi all’umidità del luogo che ha fatto scomparire i lineamenti dagli affreschi; occhi naso e bocca venivano solitamente dipinti sopra l’ovale del volto mantenendo una presa debola…

Ma questo non spiega come mai i volti delle altre donne non sono scomparsi?

Le tre monache senza identità hanno volti di un rosa perfetto, privo di qualsiasi traccia come se non fosse mai stato disegnato sopra niente, come se fossero sempre state senza viso…

La spiegazione pare sia legata ad una oscura leggenda: pare che mentre veniva realizzato l’affresco tre monache si allontanarono dal monastero, lasciando così incompleti i ritratti, in attesa che venissero completati con l’arrivo di nuove monache cosa che però non avvenne mai perché il monastero fu abbandonato a causa dei troppi pericoli.

Infatti le monache del monastero erano sole ed isolate e con l’unica arma delle preghiere come difesa contro i malintenzionati che uscivano dall’oscurità del bosco per aggredirle, e forse è proprio questa la sorte delle tre monache scomparse nel bosco anche se i loro corpi non furono mai stati trovati.

C’è infatti che dice che i loro spiriti stiano continuando a vagare per i fitti boschi di Torba, nel tentativo di rientrare nel dipinto. Quando ci riusciranno, ricorderanno chi sono trovando la loro identità perduta e potranno così finalmente accedere al paradiso.

E quando accadrà lo vedremo coi nostro occhi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.