La dolcezza di “Red soul” Christy Devis|Recensione

La dolcezza di “Red soul” di Christy Devis mi ha scaldato il cuore.
A seguire la recensione con tanto di estratti.
Potete acquistare qui il libro dell’autrice.

Titolo: Red Soul – i ricordi che ho di te
Autore: Christy Devis
Editore: Self publishing
Pagine: 382
Genere: Romance
Prezzo ebook: 0.99€
Prezzo cartaceo: 11,90€

Sinossi

Se n’era andato, portandosi dietro qualcosa di mio di cui ormai avevo imparato a fare a meno. Mi sono abituata alla sua assenza, a gestire di nuovo la mia vita senza il suo sorriso, le sue battute stupide e i suoi guai. Adesso è tornato, e ora tutte le domande a cui nessuno è riuscito a darmi una risposta sbattono contro la mia mente triplicate vedendo i cambiamenti che ci sono tra di noi. È tornato per mettere a soqquadro ogni pezzo di me che faticosamente sono riuscita a rimettere in sesto, sconvolgendo ogni certezza e ogni singola ora delle mie giornate. La verità, però, è che non se n’è mai andato del tutto, perché quando un Cole tocca la vita di qualcuno lascia un marchio sulla pelle che non si cancella con facilità. E la mia vita Mayson Cole l’ha marchiata a fuoco.

Era la mia casa una volta. Ho passato quasi tutta la mia vita qui, tra risate e casini, fino al momento in cui ho dovuto fare una valigia e allontanarmi. Lei è il motivo per cui ho dovuto lasciare ogni cosa.Ma adesso sono tornato. Ho un unico scopo sul quale dovrei concentrarmi, eppure non ci riesco. Dovrei tenere le distanze per proteggerla, evitare che il mio segreto venga fuori, perché se questo accadesse perderei definitivamente anche quel poco che ancora ci lega. Il potere di tenerla lontano, però, io non ce l’ho mai avuto davvero.Sono pronto a rischiare di distruggerla come in passato ha distrutto me, purché abbia l’occasione di tenerla stretta un’altra sola, misera, volta. Perché anche se ho trascorso più di un anno a cercare di togliermela dalla mente, mentre ricucivo brandelli di cuore che portano il suo nome, io, Emory Scott, non me la sono mai dimenticata.

Recensione

La dolcezza di Red Soul, il romanzo di Christy Devis, ha preso possesso di ogni angolo del mio corpo.
Ma partiamo dal principio.

Emory Scott un giorno si alza e non trova più nessuno nella casa adiacente alla sua in cui vivevano i Cole.
Emory, cresciuta con loro, li riteneva una seconda famiglia.
Il dolore che prova le spezza le ossa, specialmente per Mayson Cole di cui è innamorata e con cui si scambiavano sempre “frecciatine” amorose ma niente di più perché Mayson non si è mai sbilanciato oltre.
Dopo un anno, però, i Cole fanno un improvviso ritorno.
Emory pensava di essersi dimenticata di lui, pensava che lui non le facesse più alcun effetto, invece, appena si incontrano tutto sembra ritornare come prima con la sola differenza che Mayson la tiene ancor di più a distanza.
Dopo una lunga serie di litigi, frecciatine, lacrime, si arriverà ad una conclusione.
Prendere o lasciare.

Riuscirà Mayson a lasciarsi andare e a sbarazzarsi del “problema” che lo costringe a star lontano da Emory?

Un solo misero sorriso e ogni volta qualcosa in me cambia. Tutto si acquieta, tutto tace.
Come se ogni pezzo di un disegno stracciato fosse stato rimesso al suo posto e attaccato con la colla fino a farlo tornare sano e intatto.

Mayson Cole

La penna di Christy Devis proclama un’infinita dolcezza.
Riesce perfettamente a trasmetterti amore, paura, rabbia.
Una serie di emozioni che ti colpiscono a pieno nel cuore.
Ho amato questo libro dall’inizio alla fine per la sua trama originale e per l’amore che unisce i due protagonisti.
L’amore vero che fa lottare con le unghie e con i denti.

Descrive perfettamente i dettagli, non lascia nulla al caso e mi viene spontaneo rispecchiarmi in molte frasi dei due protagonisti.

Il libro è strutturato in modo che sia Emory che Mayson abbiano voce, perciò abbiamo il punto di vista di entrambi i protagonisti.
I capitoli si intersecano tra presente e passato e in questo modo l’autrice è riuscita a collegare ogni parte della storia nel modo corretto facendo capire al lettore cosa ha costretto Mayson a prendere determinate decisioni e come Emory si è sentita durante il percorso.

Sfido chiunque, amante del romance, a non divorare questo libro e specialmente a non amarlo.

Arianna Venturino
https://www.onlybookslover.it/

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...