Intervista all’autrice Stella Azzini

Intervista all’autrice Stella Azzini che ci parla del suo libro d’esordio “Memento mori”.

TRAMA

Declan è un ragazzo sensibile, un artista che sotto i suoi tetri tatuaggi nasconde molti segreti e un passato doloroso. Durante una festa a Londra rivede Hope, una ragazza solare e dall’apparenza fragile, incontrata due anni prima nel parco di Hampstead Heath.
Tra loro nasce un’attrazione travolgente ma, quando una vecchia conoscenza delle notti di Declan torna a tormentare la sua vita, il loro legame rischia di incrinarsi.
Sarà Hope a prendere in mano la situazione per tentare di riscattare la serenità di Declan e salvare la loro storia, mentre in Italia, sotto il grande castagno della casa dei nonni di lui, riprendono a manifestarsi visioni inquietanti.
Presente e passato, passione e morte si intrecceranno tra loro, fino a una scelta inevitabile.

RECENSIONE

  • Ciao e benvenuta su onlybookslover.it.
    Parlaci di “MEMENTO MORI” in linea generale!

    La vigilia del tredicesimo compleanno di Declan la sua vita cambierà in modo inesorabile.
    Scoprirà difatti che una maledizione incombe sulla sua famiglia da generazioni e lui ne diventerà vittima suo malgrado.
    Passano otto anni e ritroviamo il nostro protagonista a una festa in cui incontrerà una ragazza dal sorriso solare e gli occhi color nocciola: Hope.
    Ma cosa è successo nel suo passato?
  • Come è arrivata l’ispirazione?

    L’ispirazione è arrivata dopo aver creato il personaggio di Declan.
    E’ nato tutto da una prima illustrazione con lui come protagonista, ho quindi iniziato a pensare a quale poteva essere il suo carattere, le sue peculiarità e da quel momento la storia si è sviluppata attorno a lui quasi per magia.
    All’inizio credevo che tutto si sarebbe concluso con una serie di disegni affiancati da testo, invece ho fatto il contrario, ho scritto un romanzo in cui ho inserito delle illustrazioni.
  • Spieghi a noi lettori curiosi da dove nasce l’idea di questo titolo particolare?
    Memento Mori è latino e significa “ricordati che devi morire”, è anche il tatuaggio più significativo di Declan.  L’ho disegnato dopo averlo visto su una lapide al cimitero di Greyfriars a Edimburgo.
  • Ci parli un po’ dei tuoi protagonisti? Che tipi sono?

Declan Connelly è un ragazzo mezzo irlandese e mezzo italiano ma cresciuto a Londra.
E’ un tipo riservato che non ama la mondanità, preferisce passare il suo tempo a disegnare, fare fotografie e girovagare per i pittoreschi cimiteri inglesi.
Ha inoltre un “dono”: può vedere i fantasmi.
Ha un passato di sofferenza che scopriremo man mano nella storia.

Hope è una ragazza della media borghesia londinese, è all’apparenza fragile e insicura ma nasconde una grande forza interiore. E’ un’appassionata di mitologia e aspirante scrittrice.

  • Cosa ci dobbiamo aspettare da questa storia?

Memento Mori è ambientato tra Londra (dove vivo da quasi dieci anni) l’Abruzzo e Trieste ed è quella che a me piace definire una storia su più livelli.
E’ una storia d’amore ma anche di amicizia, rapporti famigliari, magia, folklore.
Declan e Hope sono poco più che ventenni ma affrontano tematiche profonde: vita, morte, reincarnazione, karma.

  • Questo è il tuo primo libro oppure ne hai scritti altri?

E’ il mio romanzo d’esordio.
Nasco principalmente come artista e mi sarei aspettata di pubblicare un fumetto piuttosto che un libro ma, ahimè, sono troppo lenta a disegnare.

  • Come mai hai scelto di scrivere questo genere? Ti ha sempre affascinata?

Amo le storie romantiche e sono sempre stata attratta dal paranormale sin dalla mia infanzia.
Sono cresciuta leggendo Dylan Dog per cui il genere Paranormal Romance è da sempre il mio preferito.

  • Un autore/autrice che ti sta particolarmente a cuore e perché.

Carol J. Perry, un’autrice americana praticamente sconosciuta in Italia, che mi ha avvicinato al genere Cozy Mystery.
E’ grazie a lei che ho iniziato a leggere libri di narrativa in inglese e migliorato molto il mio stile.

  • Stai parlando a un lettore che ancora non ti conosce, perché dovrebbe leggerti?

Memento Mori è una storia misteriosa che parla di riscatto, la storia di un ragazzo che combatte contro le proprie ombre con le quale ognuno di noi deve confrontarsi.
La presenza di Hope nella sua vita sarà la chiave di risoluzione del mistero e il tatuaggio Memento Mori si trasformerà in un promemoria positivo: memento vivere, ricordati di vivere!  

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...