Intervista all’autrice Lara Coraglia

Intervista all’autrice Lara Coraglia che ci parla del suo ultimo libro “Come stelle che guardano l’aurora”, disponibile su Amazon.

TRAMA

“Non c’è un mostro cattivo, te lo assicuro.”
Rido. “E se il mostro fossi tu?”
“Il mio mostro interiore è svanito nel momento in cui ho messo piede in questi luoghi.”

Liam e Astrid, due persone che sanno cos’è il dolore, quello profondo, quello che ti strappa il cuore e te lo fa a brandelli, quello che ti toglie senza chiedere il permesso.
Entrambi hanno sofferto, entrambi hanno cercato di sopravvivere e di andare avanti.

Lui è un ex sottotenente dell’esercito militare degli Stati Uniti d’America.
Lei è una semplice ragazza che si è sempre tirata su le maniche per non pesare sulle spalle di nessuno.

Il passato segna le persone così come il presente può influire sul futuro ma l’unica cosa che possiamo fare è vivere, viverci ogni singolo momento.

Si incontreranno, ma riusciranno a capirsi? Riusciranno a sentirsi e a vedersi davvero o saranno accecati dal bagliore dell’Aurora?

INTERVISTA

  • Ciao e benvenuta su onlybookslover.it.
    Parlaci del tuo libro “COME STELLE CHE GUARDANO L’AURORA”!

Ciao Arianna e grazie per questa intervista, sarò molto felice di parlarvi del mio ultimo romanzo.

  • Come è arrivata l’idea?

L’idea è nata mentre ero al mare la scorsa estate. Non ricordo bene a cosa stavo pensando ma ho iniziato a pensare al periodo natalizio e da lì ha preso piede l’intera storia. Oltretutto il personaggio maschile era nella mia testa già da tempo, aspettavo solo l’occasione giusta per dargli il giusto valore.

  • Cosa ci dobbiamo aspettare da questa storia?

Beh è una storia molto dolce e romantica, ricca di emozioni profonde che derivano dal passato dei due protagonisti. Diciamo che è un viaggio interiore che entrambi compiono per arrivare al presente.

Oltre a questo fanno da sfondo dei paesaggi nordici davvero magnifici che ho adorato descrivere.

  • Che emozioni hai provato dopo aver messo la parola “FINE” alla storia?

Mi è dispiaciuto davvero tanto finire questa storia e lasciare andare i personaggi. È una cosa che succede ogni volta ma Liam e Astrid hanno lasciato un segno profondo dentro di me che è difficile da colmare.

  • Come è arrivata la scelta del titolo? Cosa volevi trasmettere con esso?

È arrivata all’improvviso, volevo un titolo che facesse sognare ma allo stesso tempo che descrivesse qualcosa di importante della storia stessa e quando l’ho pensato ho subito capito che fosse speciale.

  • Un autore/autrice che ti sta particolarmente a cuore e perché.

Un’autrice direi sicuramente Felicia Kingsley, amo il suo modo frizzante di scrivere e di coinvolgere il lettore. È divertente e spigliata e i suoi libri sono sempre una certezza.

  • Stai parlando a un lettore che ancora non ti conosce, perché dovrebbe leggerti?

Semplicemente perché ogni mia storia regala emozioni diverse che, a detta di lettori affezionati, meritano di essere letti e assaporati. Metto il cuore quando scrivo una nuova storia ma lo faccio con dedizione, impegno, studio e costanza per poter offrire un libro speciale e diverso che rimanga nel cuore

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...