I personaggi di “Il viaggio della fenice”

Andiamo a vedere i personaggi di “Il viaggio della fenice” il libro dell’autrice Sabrina Prioli.

I personaggi di "Il viaggio della fenice"

TRAMA

In questo libro d’esordio, Sabrina Prioli ripercorre le tappe di oltre dieci anni di vita, dall’incubo del terremoto di L’Aquila al viaggio in Sud America dove coordinerà progetti di sviluppo umanitario, fino a giungere nel Sudan del Sud sconvolto dalla guerra civile. Qui sarà vittima di una brutale aggressione all’interno del compound in cui alloggia.Nonostante le profonde cicatrici interiori, Sabrina trova la forza e il coraggio di farsi carico della voce di milioni di vittime di abusi, avviando un lungo percorso di ricerca della giustizia, tuttora in corso. Con uno stile spontaneo e senza travestimenti, “Il viaggio della fenice” esplora la capacità di far fronte in maniera positiva alle avversità, coltivando le risorse che si trovano dentro di sé e rinascendo, ogni volta, come la fenice dalle ceneri.

PERSONAGGI

Nel libro ripercorro dieci anni di vita. Descrivo persone e luoghi visitati durante gli ultimi dieci anni di lavoro come aid worker, dal Sud America fino a giungere in Africa, in Sudan del Sud.

Racconto le mie esperienze di lavoro, di vita con le comunità indigene e con i giovani ex-soldato. Descrivo realtà ben lontane dal turismo convenzionale, contesti veramente difficili ma nello stesso tempo intrisi di magica energia vitale.

Racconto inoltre in prima persona la terribile esperienza vissuta nel 2009 dopo che un devastante terremoto ha distrutto la mia amata città di L’Aquila.

In questi dieci anni non solo racconto la violenza e la miseria vista e vissuta come aid worker ma anche la violenza subita personalmente, prima in una relazione di coppia e poi in quel maledetto compound a Juba.