I personaggi del libro “Portami con te”

I personaggi del libro “Portami con te” di Ingrid Rivi.

TRAMA

Lei era il suo attimo di pace nel bel mezzo della guerra.

Lui era in guerra con il mondo intero, ma non con lei.

A vent’anni Emily rimane orfana della sua famiglia, Cut invece, la famiglia ce l’ha, ma fa di tutto per allontanarsene. Non hanno niente in comune se non la passione per l’arte.
Tra le vie di Oberdan e il degrado del quartiere basso, le feste delle street jam, strofe di poesia sussurrate e bombolette spray: Emily e Cut si scopriranno complici.

Una tentazione pericolosa anniderà i cuori dei due giovani e scegliere non sarà così facile.

«Non esiste la parte giusta o quella sbagliata, esiste solo la parte nella quale decidi di stare, quella che fa per te.»


*** romanzo autoconclusivo***

PERSONAGGI

ESTRATTO CHE RAPPRESENTA CUT

“Aut inveniam viam aut faciam” – Troverò una strada o ne farò una! Questa frase scritta sulla carena della sua Guzzi, accanto al Sankofa, un uccello stilizzato, serve da monito a Cut per ricordarsi, ogni giorno, ciò che è e ciò che vuole diventare: un artista di strada che vive della sua arte! Questo è Cut, un lupo arrabbiato ma affamato d’amore, che incrocia la sua strada con “una rossa tutto pepe”.

«Faccio a pugni tutti i giorni con il mondo intero. Io e il mondo non andiamo d’accordo; eppure sono nato dalla parte giusta della città, anche se nella famiglia sbagliata, forse.»

Alza le spalle. «Non esiste la parte giusta o quella sbagliata; esiste solo la parte nella quale decidi di stare, quella che fa per te. La tua ragazza da che parte sta?»

L’uomo è bravo a fare domande, ed è anche bravo a intuire le cose.

«Dalla parte che fa stare bene» rispondo convinto.

Se la ride di gusto. «Ragazzo, sei proprio innamorato!»

No che non lo sono.

Non posso esserlo. L’amore non fa per me.

Io amo solo la mia arte. Mi basta un pennello per creare il paradiso ma il cuore resta quello di un demone.

E i demoni non amano.

Allora come mai mi torna in mente il volto della rossail suo modo di sbattere le palpebre e di gesticolare con le mani?

Perché lei fa la differenza tra la condanna di essere dannato all’Inferno, e la concessione di rinascere in Paradiso.

ESTRATTO CHE RAPPRESENTA EMILY

Emily, un Cappuccetto Rosso solo in apparenza fragile ed indifeso, vive in uno strano torpore e apatia da mesi, da quando il destino, con un beffardo tiro mancino, le ha portato via la sua famiglia. D’allora si sforza di sopravvivere restando immobile e ancorata ai ricordi del passato, finché sulla sua strada non incontra il Lupo. Un Lupo solo all’apparenza selvaggio, che nasconde un mondo tutto da scoprire, e questo incontro rappresenterà per Emily la scintilla per tornare a vivere.

Non dovrei davvero affezionarmi a lui.

E se lo avessi già fatto?

Se volessi curare le ferite del suo corpo e della sua anima, quanto sarebbe grave?

Molto, molto grave.

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...