I personaggi del libro “#DreamingToronto”

I personaggi del libro “#DreamingToronto” di Silvia Loreti.

TRAMA

Divisa a metà.

È così che si sente Sofia, divisa tra ciò che crede di poter avere e ciò che vuole. Ma cosa le impedisce di avere ciò che vuole, e cosa, o meglio, chi vuole?

La sua vita non è stata facile, poche persone avrebbero sopportato il peso di ciò che le sue giovani spalle reggono da anni, l’angioedema ereditario, poi è comparso lui: arrogante, donnaiolo e… bellissimo!

Lui è tutto quello da cui lei dovrebbe stare lontana, ma è anche tutto ciò che vuole. L’unico a cui permette di sfiorarla, di vederla, di viverla, ma non gli ha detto del suo problema, ha paura di leggere la pena nei suoi occhi, ha paura che si allontani.

Simone ha un ricordo di lei, un ricordo che ancora lo fa stare male, ma la voglia di conoscerla davvero è più forte della voglia di farla scendere dal suo piedistallo di cristallo. La voglia di baciarla è più forte di quella di aggiungere un altro nome alla sua lista, ma con lei non può essere sé stesso. Lui rovina sempre tutto e lei è troppo preziosa per i muri di pietra che avvolgono il suo cuore, è troppo fragile. Simone ha paura di farle male. Paura che Matteo non ha, lui è il perfetto principe azzurro, il ragazzo giusto per lei, cosa che lui non sarà mai. Vederla tra le sue braccia lo tortura, riuscire a starle lontano è impossibile, ci sarà una soluzione?

Sofia sogna Toronto da sempre ed è lì che prova a fuggire dal dolore e a realizzare i suoi sogni, ma è felice?

Due ragazzi, un liceo, un sentimento antico li lega e pretende come scriveva Dante che L’uno si possa intuare come l’altro si immii

I PERSONAGGI

Simone frequenta l’ultimo anno del liceo e per la sua bellezza e il suo modo di fare conquista facilmente tutte le ragazze che può desiderare, anche se con la “scusa” della lista è molto selettivo.Grazie a Sofia e al suo amore incontrollato per lei si svela con  un animo profondo e gentile, una persona autentica e inaspettata.

Sofia è dolcissima e conquista tutti nonostante sia furi dagli schemi, nonostante sia molto provata dalla malattia, dai suoi effetti e dai suoi sintomi. La vediamo crescere proporzionalmente a  quanto cresce la sua resilienza, a quanto coraggio tira fuori per cercare una normalità per sé e per chi la ama. Un percorso che la porta ad imparare a guardare il mondo con i suoi occhi, a cogliere aspetti per cui dare il giusto valore a tutto e a tutti. 

Buona parte del romanzo si svolge a Ladispoli, mia città natia, tra le sue strade, il suo liceo, le sue case; mentre Toronto è la meta raggiunta più di una volta e l’obiettivo sognato per la vita da parte di Sofia che diventerà poi dello stesso Simone.

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...