“Ho ancora gli occhi da cerbiatto”

Recensione del libro “Ho ancora gli occhi da cerbiatto” di Salvatore Claudio D’Ambrosio.



IL LIBRO

 
 
 
 
 

“Ho ancora gli occhi da cerbiatto”: recensione

Il libro di Salvatore Claudio D’Ambrosio è uno di quei libri capaci di toccare il cuore delle persone, questo perchè è un libro vero, puro.
L’autore racconta gli avvenimenti più duri e importanti della sua vita e lo fa con durezza, forza e con un modo diretto che arriva dritto nell’anima del lettore.
Si mette a nudo raccontando il suo dolore, le prese in giro e le umiliazioni, la voglia di mollare e la durezza di una vita che spesso ci mette alla prova.
Un romanzo autobiografico che si legge tutto d’un fiato, circa 70 pagine che raccontano una vita che potrebbe rispecchiare quella di molti.

Salvatore mostra anche le difficoltà di essere un uomo dalla pelle scura e di una malattia che colpisce silenziosa molte persone: la sclerosi multipla.

Insomma, un libro che è un’autobiografia, che con coraggio racconta una storia. Emozionante.
Consigliatissimo.

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.