Gli spettri della Casa Bianca

Morgane oggi ci parla di: Gli spettri della Casa Bianca  nel suo nuovo articolo sulle leggende gotiche.

Gli spettri della Casa Bianca

Anche la Casa Bianca ha la sua quota di inquilini spettrali, il suo stesso nome White House è legato ad un fatto di sangue avvenuto nel 1812 quando le truppe britanniche incendiarono l’edificio e pertanto per nascondere le tracce dell’incendio si rese necessario ridipingere di bianco la pietra grigia con cui era stata costruita.

La sua costruzione iniziò nel 1792 con George Washington che però non vi abitò mai perché i lavori furono completati solo nel 1800 quando entrò in carica John Adams.

E’ l’unica residenza privata di un capo di Stato aperta al pubblico gratuitamente e con le sue 134 stanze, ascensori, cinema e pista da bowling è la maggiore attrazione turistica d’America ed è anche un luogo molto apprezzato tanto che chi vi ha soggiornato ha deciso di non lasciarlo più.

Lo spirito più famoso è quello di Abraham Lincoln il 16° presidente degli Stati Uniti.

Sotto il suo governo si verificarono molti episodi di violenza infatti la sua elezione fu all’origine della secessione degli Stati del Sud.

La sua vita terminò nel 1865 quando John Wilkes Booth un simpatizzante sudista gli tolse la vita

Dopo la sua morte i suoi passi furono uditi dai membri dello staff e la sua prima apparizione accadde durante la presidenza di Coolidge. Pare infatti che la first Lady lo abbia visto in piedi nello studio ovale mentre guardava fuori dalla finestra. Da allora è stato visto in quella posizione molte altre volte tanto da elargire in qualche occasione persino dei consigli a Nixon.

Il più antico fantasma però è quello della First Lady Abigail Adams che viene tuttora vista scivolare verso le stanze dell’ala est con le braccia colme di biancheria e poi scomparire attraverso le porte

Morgane

Benedetta Giovannetti nata a Firenze nel 1978 dove vive fino al 2012, laureata in giurisprudenza sviluppa fin da piccola una passione per la scrittura ereditata da suo nonno, ha pubblicato il suo primo libro nel 2012 ed un secondo dal titolo Per notti senza riposo a maggio del 2019, tra una ricerca di lavoro ed una scorpacciata di libri da leggere spera di riuscire a pubblicare tutti gli altri romanzi che ha in sospeso nel suo Mac. Collaboratrice per la rivista Fulldassi Megazine e donna di Fiori e con Onlybookslover.it ha anche un sito dove vende gioielli creati al 90% da lei. Si avvicina al mondo delle fate e della magia grazie alle storie dei suoi nonni e ai numerosi romanzi fantasy che legge ma sono le pietre ad attrarla fin da piccola tanto poi da iniziare a studiarle e ad abbinarle per creare gioielli… Da lì in poi studia anche i vari solstizi e le fasi lunari per applicarle al meglio sulle pietre che usa e che propone alle clienti… I suoi colori preferiti sono il viola e il nero e sogna di riuscire a guadagnarsi da vivere scrivendo.  

Ti potrebbe interessare anche...