Dracula di Bram Stoker

Dracula di Bram Stoker è uno dei più grandi classici che esistano.
Ho avuto il piacere di leggerlo nell’edizione illustrata Oscar Vault.

 

Dracula di Bram Stoker

Viaggi nell’altrove, incontri raggelanti, ponti e paletti, incubi orribili, baci neri, ritorni dalla tomba.Dracula, archetipo delle infinite storie di vampiri narrate dalla letteratura e dal cinema, mette in scena l’eterna lotta tra il Bene e il Male, tra la ragione e l’istinto, tra le pulsioni più inconfessabile e il perbenismo non solo vittoriano. Una storia scaturita dall’inconscio ed entrata in tutti i nostri incubi che questo volume presenta insieme ad altri testi, di Stoker o di altri autori, che rendono conto dell’eccezionale “vitalità” dei non-morti.

LINK ACQUISTO

RECENSIONE: Dracula di Bram Stoker

Un libro che non ha certo bisogno di grandi pubblicità, ormai conosciuto da anni per la penna eccezionale di Bram Stoker.

L’edizione Oscar Vault ci regala delle raffigurazioni a dir poco raffinate e da brivido.
Un piacere per gli occhi e per capire alcune parti della lettura.

Una storia, quella di Dracula, che lascia sicuramente il segno.
Mi è piaciuto molto, alcuni aspetti erano davvero agghiaccianti e per gli amanti del genere macabro non può che essere un colpo di fulmine.

Ho trovato solo un po’ di difficoltà nei paragrafi in cui il Dottor Van Helsing parlava, una scelta stilistica che indebolisce il ritmo di lettura dal mio punto di vista.

In ogni caso un libro da avere in libreria, sia per la sua storia e classicità, sia per l’edizione che Oscar Vault ci propone, imperdibile, da collezione.

Arianna