Amore e Morte nel Melodramma dell’800 di M. Ferrarini

Segnaliamo oggi il libro Amore e Morte nel Melodramma dell’800 di M. Ferrarini

 

Amore e Morte nel Melodramma dell'800 di M. Ferrarini


Titolo: Ἔρως και θάνατος: Amore e Morte nel Melodramma dell’800
Autore: Martina Ferrarini
Data di pubblicazione: 31 Dicembre 2019
Editore: Independently published
Genere: Saggio
Pagine: 123
Formato: Ebook/Cartaceo
Link Amazon


SINOSSI

L’amore, per i Romantici, pur rivolgendosi ad un essere finito, è anelito dell’Assoluto. Trova un
momentaneo appagamento nel sentimento per l’essere amato, ma va sempre oltre; è un tumulto
indefinito di desideri ed aspirazioni che non cessano mai di fluire nell’anima, sospingendola
continuamente in avanti, verso un “oltre” che si sposta sempre più in là, come promessa inattingibile di
autenticità e felicità. Questo testo analizza il binomio “Amore e Morte” attraverso tre opere cardine del
melodramma ottocentesco: Otello di Giuseppe Verdi, I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini e
Roberto Devereux di Gaetano Donizetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.