Crea sito

4 tipologie di editing

Daniela Merola ci spiega che esistono 4 tipologie di editing, tutto questo per la rubrica “a tutto editing”

 

4 tipologie di editing

Ci possono essere varie tipologie, ovvero: editing grafico, editing formale, editing strutturale, editing contenutistico.

Con l’editing grafico ci si prende cura dell’impaginazione di un testo, cioè si imposta il formato della pagina, si calibrano i margini, si sceglie il font migliore, si formattano i titoli e i paragrafi, si controlla la disposizione dei capitoli, se essi sono presenti nel testo, l’eventuale inserimento delle illustrazioni e si crea l’indice o il sommario.

Lo scopo dell’editing grafico è quello di massimizzare la leggibilità del testo, sia che si tratti di un cartaceo, sia che si tratti di un ebook.

Ricordarsi sempre che il packaging, ovvero l’impacchettamento e l’esteriorità di un libro, è fondamentale per l’impatto sul mercato, è il primo contatto, quello visivo, che si ha con il potenziale fruitore del prodotto. Più è accattivante, più avrà un impatto positivo sull’acquirente, più è “leggero visivamente”,più conquisterà il lettore. Sono semplici regole di base per dare il via al viaggio chiamato libro.

DANIELA MEROLA

ARTICOLO PRECEDENTE:

onlybookslover

Sono Arianna Venturino creatrice del blog onlybookslover.it Promuovo autori e realizzo grafiche editoriali.

Ti potrebbe interessare anche...