3 curiosità sul libro di Simona Bennardo

3 curiosità sul libro di Simona Bennardo le andremo a vedere oggi.
L’autrice del libro “la corsia dei veicoli lenti” ci racconta 3 curiosità e particolarità avvenute durante la stesura di esso.

Nel frattempo, vi ripropongo per iniziare, la trama del libro.

 

3 curiosità sul libro di Simona Bennardo

Simona Bennardo si è sentita da sempre una candidata alla salute: ha un lavoro che ama, un compagno affettuoso, hobby e interessi in gran quantità, così come gli amici. Com’è allora che ad un certo punto della sua vita inciampa in un tumore? La diagnosi è sconvolgente e la vita cambia all’improvviso, in una direzione completamente diversa. C’è la malattia, la paura di morire, il confrontarsi con emozioni altalenanti e situazioni difficili. Ma in tutto questo bisogna anche fare i conti con il proprio carattere: e Simona ne ha da vendere. Succede così che in questa storia non accade mai niente di scontato e anche i momenti più drammatici vengono superati con la dote numero uno: un certo pazzo ottimismo che non l’abbandona mai. Fra sorrisi e lacrime, colpi di scena e momenti romantici, una storia che poteva essere solo drammatica, diviene una vicenda a lieto fine.

CURIOSITÀ

  • Ogni capitolo è stato il frutto di una esplosiva, intensa, incontrollabile volontà di scrivere: non c’era stanchezza o tristezza che tenesse. Se dovevo scrivere scrivevo: anche sul divano tra un pisolino e l’altro!
  • Non ho mai scritto senza colonna sonora: Gregory Porter mi ha aiutato a superare le difficoltà della malattia e mi ha donato quella serenità e anche allegria nella scrittura!
  • Mai scrivere senza i miei gatti: loro sono la mia ispirazione, anche se… averli intorno ultimamente ha significato vederli giocare con la tastiera del mio computer facendo saltare il tasto con la “à” e quello con la “D”… ma per fortuna noi scrittori la tastiera la sappiamo a memoria!

Ringrazio nuovamente Simona Bennardo e vi invito ad acquistare questo libro su Amazon.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.